6 ore fa:A Longobucco «la casa di comunità ci sarà e sarà una grande risorsa sanitaria per il nostro territorio»
10 ore fa:«Non consentiremo lo smantellamento della sanità pubblica e della scuola pubblica statale»
9 ore fa:Plesso Sorrento, a Crosia «avviate le procedure per individuare eventuali soprusi a danno di bambini e docenti»
9 ore fa:Rottamazione cartelle esattoriali. «Stasi approva la nostra proposta, ma trasuda populismo»
5 ore fa:Sul Treno della Sila prende il via il Carnevale, tra maschere e tante sorprese
7 ore fa:Bullismo e cyberbullismo, a Co-Ro un corteo di sensibilizzazione. Ecco quando
9 ore fa:Mister Tommaso Napoli è il nuovo allenatore del Castrovillari Calcio
10 ore fa:L’Aletti progetta e realizza “aule aperte”: studenti in visita a Cosenza e Tarsia
8 ore fa:La Vignetta dell'Eco
8 ore fa:Questione Tribunale, si cerca coesione politica e Stasi detta la più importante delle regole d’ingaggio

VOLLEY MASCHILE - Pallavolo Rossano padroneggia il campo: una vittoria senza discussione!

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Una vittoria mai in discussione quella della Perla di Calabria Pallavolo Rossano Asd ai danni della Tonino Callipo Calabria di Vibo Valentia fra le mura amiche del palazzetto dello sport di Viale Sant’Angelo nell’area urbana di Rossano, di fronte ad una splendida cornice di pubblico, che è accorso numeroso e festante nonostante il maltempo.

I leoni bizantini hanno regolato in tre soli set i giovani e promettenti atleti vibonesi con una prestazione bella e convincente, anche in virtù del fatto che i tecnici rossanesi mandano in campo una formazione assolutamente inedita, molto ringiovanita rispetto alle altre gare. 

Infatti Jhon Serpa e Luigi Zangaro schierano Emanuele Vulcano palleggiatore, Antonio Buracci opposto, Riccardo Cozzolino e Francesco De Simone centrali, Luigi Zangaro e Simone Lioi schiacciatori, Andrea Graziano libero.

Nicola Agricola dispone i suoi ragazzi con Lorenzo Ippolito alzatore, Antonio Naso opposto, Nicola Elia e Simone Saturnino al centro, Francesco Cariello e Federico Argano in banda, Andrea Fusco libero.

Nel primo set i gialloblù partono decisamente bene, mettendo subito in difficoltà gli avversari. Il vantaggio locale si allarga sino al 17-10, che diventa rapidamente 23-12. Il finale è di 25-15.

La seconda frazione vede un maggiore equilibrio iniziale, almeno nella prima parte. Poi Rossano pigia decisamente sull’acceleratore e sul servizio di Emanuele Vulcano prima (4 punti) e di Simone Lioi dopo (altri 3 punti) prende il largo. Sì va sul 18-11 con la battuta nelle mani di Riccardo Cozzolino che conquista altri 4 punti. Sul 22-13 si tratta solo di gestire il cambio palla e si chiude sul 25-16. 

Nel corso del set si rivede finalmente Paolo Nigro dopo un lungo infortunio, all’esordio stagionale. Nel terzo parziale c’è ancora un equilibrio iniziale, che finisce con gli insidiosi servizi di Emanuele Vulcano (altri 4 punti) ed il punteggio va sul 15-8. Stavolta però la Tonno Callipo trova la forza di non perdere ulteriore terreno ed anzi riesce a recuperare qualche punto. Ma è troppo tardi per pensare di rimettere la gara in discussione: il set termina sul 25-21. 

Nel corso del set spazio anche a Mariopio Ruffo, Antonello Falcone (anche lui all’esordio stagionale), oltre che a Paolo Nigro. Una partita equilibrata e senza sbavature quella della Perla di Calabria, nella quale i giovani lanciati in campo dall’inizio hanno giocato con l’autorità dei compagni più esperti. Con questa affermazione Rossano si invola momentaneamente al terzo posto in classifica insieme a San Giovanni in Fiore (che però giocherà domani) e Kermes Catanzaro. Insomma, la classifica sorride sempre più ai colori gialloblù. 

Veronica Gradilone
Autore: Veronica Gradilone

25 anni. Laureata in scienze della comunicazione. Laureanda magistrale in comunicazione e tecnologie dell’informazione. Mi piace raccontare le storie, non mi piace raccontare la mia