6:47 pm:Cultura e impresa, da Corigliano Rossano l’algoritmo per ripartire
5:44 pm:La lettera ad Ursula Von der Leyen: «Bloccare il Recovery Fund all’Italia, vogliono usarlo contro il Sud»
7:41 pm:Caloveto, dopo il maltempo è tornato il sereno: il sindaco ringrazia il Consorzio di bonifica
6:12 pm:I Sindacati: «Sull’agguato a Cassano serve una reazione. Fiducia nella magistratura»
6:12 pm:Parroco positivo a Mandatoriccio: arriva l'ufficialità dall'Arcidiocesi: «Subito la sanificazione della Parrocchia»
7:12 pm:Giornata della disabilità, a Co-Ro il Movimento per la Vita si batte per una nuova inclusione
5:20 pm:Andrea Denegri è il nuovo direttore della UOC Chirurgia Toracica dell’Annunziata di Cosenza
5:30 pm:Crosia: bando piano mare, prorogato il termine per la presentazione delle domande
6:30 pm:“Positivi alla lettura”, all’Istituto Comprensivo di Cariati con Libriamoci
6:30 pm:Alla Camera presentato un emendamento da 10 milioni di euro per l’Ospedale di Cariati

Sequestrati pneumatici fuori uso nel piazzale di un capannone abbandonato

1 minuti di lettura
I Carabinieri forestali della Stazione Montalto Uffugo, hanno individuato e posto sotto sotto sequestro una area di 1100 metri quadri all’interno di un piazzale a servizio di un capannone aziendale non più attivo. Nell’area, posta nella zona industriale di Coretto di Montalto sono stati rinvenuti oltre 200 mc di pneumatici fuori uso in gran parte depositati sul suolo e in evidente stato di abbandono. Oltre ai pneumatici erano presenti anche rifiuti di diverse tipologie quali plastica, vetro, residui di infissi in legno e metallo, vernici e solventi e rifiuti derivanti da apparecchiature elettriche ed elettroniche. Le indagini hanno fatto emergere che gli pneumatici erano provenienti da una associazione sportiva di Rende ed erano in particolare usati come protezione laterale sui circuiti di alcune manifestazioni di Go Kart, per poi essere depositati nuovamente in tale area in disuso. A ciò si aggiunga il latente pericolo per la pubblica incolumità, costituto dal fatto che l'ingente quantitativo di pneumatici fuori uso veniva stoccato in assenza di qualsivoglia certificazione ai fini della prevenzione da incendi visto che gli stessi sono facilmente infiammabili. Pertanto, oltre al sequestro, i militari hanno deferito in concorso alla Procura della Repubblica di Cosenza il rappresentante legale dell’impresa in liquidazione, proprietaria dell’immobile, per aver omesso di vigilare sulla conservazione dello stato originario dei luoghi, ed il presidente dell'associazione sportiva per gestione illecita di rifiuti. E’ importante sottolineare come siano stati i residenti nei pressi della zona industriale, a segnalare l'illecita gestione dei rifiuti ai militari a conferma dell’importanza che riveste il cittadino particolarmente attento e vigile alle problematiche ambientali.
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.