3 ore fa:«Dietro ogni femminicidio c'è tutto il dolore, il trauma, la solitudine e la difficoltà di chi resta»
3 ore fa:Ponte sullo Stretto, Sofo e Nesci (FdI) chiedono di inserirlo automaticamente nella rete Ten-T
4 ore fa:Cosenza celebra il 75esimo Anniversario della nascita della Polizia Stradale
4 ore fa:Identità e ritorno alla terra, riparte il format "Fatti Food"
5 ore fa:Polizia, settimana di controlli: 234 infrazioni al Codice della Strada, 7 auto sequestrate e 9 patenti ritirate
5 ore fa:Maltempo, a Co-Ro allerta gialla confermata anche per domani: resta alta l’attenzione su tutto il territorio
1 ora fa:Sulla Strada Statale 106 bagarre tra le forze politiche
2 ore fa:Oggi è la giornata dell’Olivo. Per la Sibaritide dovrebbe essere la ricorrenza per eccellenza e invece…
1 ora fa:In Calabria le sale slot chiudano a mezzanotte
2 ore fa:La Vignetta dell'Eco

Scomparsa di Schiavelli, il cordoglio del commissario Bagnato

1 minuti di lettura

Di seguito il cordoglio del commissario prefettizio Domenico Bagnato per la scomparsa di Antonio Schiavelli, produttore calabrese di agrumi e presidente dell’Unione nazionale tra le organizzazioni di produttori ortofrutticoli (UNAPROA). Oltre alla figura umana mancherà l’impegno incessante per lo sviluppo del settore agricolo portato avanti grazie anche alla sua profonda conoscenza del settore ortofrutticolo. È stata preziosa la sua capacità organizzativa con i produttori messa in atto fino all’ultimo contribuendo alla crescita del made in Italy. Ad esprimere profondo cordoglio è il Commissario Prefettizio, il Prefetto Domenico BAGNATO, a nome di tutto l’Organo Commissariale.Dopo la camera ardente allestita a ROMA, la salma sarà trasportata nel territorio di CORIGLIANO. Nel pomeriggio i funerali nella Chiesa di San Antonio.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.