3 ore fa:Laghi di Sibari, Papasso: «L’acquedotto deve essere pubblico»
5 ore fa:Castrovillari, XIX edizione di “Suoni Festival”: tutto pronto per gli ultimi due appuntamenti
2 ore fa:FAI Cisl e Cisl FP regionali incontrano Rsa e lavoratori della sorveglianza idraulica
5 ore fa:Poste Italiane presenterà un nuovo francobollo dedicato al Parco nazionale della Sila
17 minuti fa:Gdf e Polizia, eseguite misure cautelari nei confronti di una società di vigilanza operante nel cosentino
47 minuti fa:Risanamento strada Macrocioli a Longobucco: partiti i lavori di pavimentazione stradale
3 ore fa:Fede e cultura popolare: a Co-Ro una mostra dal titolo "Ricordi della Passione"
4 ore fa:Incendio negli uliveti storici di Rossano: minacciati due frantoi
4 ore fa:La fine di Ulysse: «Uccisa in canile piuttosto che affidata»
2 ore fa:Crosia, Russo: «Il Consiglio Comunale torna ad operare nel rispetto dello Statuto»

Rossano, Forza Nuova: gravi ritardi. Si chiedono interventi di messa in sicurezza del territorio

1 minuti di lettura
Forza Nuova. Il Segretario di Forza Nuova, Gaetano Amendola denuncia gravi ritardi sulla gestione e messa in sicurezza del territorio. "Sono trascorsi esattamente due anni dal giorno in cui, quel violento nubifragio, sconvolse Rossano. Auto, fango e detriti finirono in mare mentre si cercava, disperatamente, di mettere in sicurezza i cittadini in pericolo. Ricordiamo con commozione l'eroico intervento dei vigili del fuoco che, con prontezza ed abilità, portarono in salvo una giovanissima disabile. Encomiabile e prezioso si rivelò l'intervento dei numerosi volontari, giunti da ogni dove, ai quali rinnoviamo i nostri ringraziamenti. È anche merito loro se abbiamo trovato la forza di rialzarci e la voglia di interrogarci sul perché accadano simili tragedie. Ce lo chiediamo ancora; lo abbiamo addirittura riassunto su di un lungo manifesto che abbiamo affisso in città e che recita: dal 12-08-2015 nessuna certezza...ma il territorio è in sicurezza?
ROSSANO, FORZA NUOVA: OCCORRE INTERVENIRE IMMEDIATAMENTE.RIPRISTINO ORIGINARIO DEI LUOGHI
In effetti, dopo aver effettuato un sopralluogo, riscontriamo gravi insufficienze circa gli interventi di messa in sicurezza. Riteniamo, anzi, che il pericolo sia addirittura aumentato rispetto al 2015. Occorre, dunque, intervenire immediatamente con un piano di messa in sicurezza e di ripristino dello stato originario dei luoghi. Urgente, inoltre, sarebbe risarcire i cittadini che col nubifragio hanno perso tutto, magari istituendo un fondo regionale di solidarietà in loro favore.Non rivendichiamo altro, ma ci corre l'obbligo di denunciare l'assenza delle istituzioni e della politica. Eppure solo un anno fa, in concomitanza delle elezioni amministrative, si poteva notare il copioso via vai dei numerosi candidati al consiglio comunale. Di questi, ad oggi, non vi è traccia, così come delle loro vane promesse. Noi continueremo a stare dalla parte dei cittadini, i quali, quotidianamente, da due anni, stanno tentando di rivendicare i propri diritti attraverso svariate petizioni e denunce”.
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.