10 ore fa:Elezioni, Tavernise (M5s): «Sul territorio siamo forza concreta »
9 ore fa:Cicogna bianca, nidificazione a rischio per attività di addestramento di cani da caccia
7 ore fa:A Corigliano-Rossano arriva Roberto Emanuelli
5 ore fa:Degrado alle Terme di Spezzano Albanese: «Una storia di malagestione che dura da anni»
8 ore fa:Straface sarà sia consigliere comunale a Co-Ro che consigliere regionale
4 ore fa:Post voto. Ad Acquaformosa volano le poltrone dai balconi del Comune ma la neo sindaca smentisce
7 ore fa:Zes unica, Coldiretti: «Bene estensione del credito alle imprese agricole che trasformano e commercializzano»
8 ore fa:Cassano, Guerrieri: «Lavoriamo a una lista di partito per le prossime elezioni comunali del 2025»
4 ore fa:Antonello Graziano è il nuovo vicepresidente nazionale di Federsanità
9 ore fa:Cassano Jonio, al via i lavori di messa in sicurezza di località Grotta della Rena

Mimmo Bevacqua presenta il suo libro “La mia forza è la moderazione”

1 minuti di lettura

COSENZA - Ieri, lunedì 20 maggio, è stato presentato, presso il salone degli specchi della Provincia di Cosenza, il libro intervista di  Mimmo Bevacqua dal titolo “La mia forza è la moderazione”, costruito attraverso un dialogo informale e con Salvatore Audia eD edito da Calabria letteraria della collana Rubbettino.

Una full immersion nella politica cosentina, calabrese e italiana degli ultimi 40 anni.

Il salone degli specchi della Provincia di Cosenza si è riempito in ogni ordine di posto con una platea variegata, composta da cittadini, amici, amministratori, professionisti, consiglieri regionali, parlamentari ed ex parlamentari, non soltanto appartenenti al Pd, ma a quasi tutta la geografia politica. Evidentemente, come hanno sottolineato tanti degli intervenuti al dibattito condotto dai giornalisti Mannarino e Martelli, la coerenza e la lealtà di Bevacqua hanno consentito all’attuale capogruppo del Pd in Consiglio regionale di cementare rapporti umani e di rispetto anche a prescindere dall’appartenenza politica.

Ad offrire una propria diretta testimonianza il segretario regionale del Pd, Nicola Irto, l’avvocato Antonio Gerace, il vicepresidente del Consiglio, Franco Iacucci, l’ex deputato Franco Laratta, le esponenti di Zona Dem Giovanna Oliverio e Franca Sposato.

Un unico comune denominatore negli interventi: «Il riconoscimento della coerenza delle idee a Mimmo Bevacqua e la sua capacità di essere punto di riferimento sicuro per il territorio».

Il capogruppo, infine, non si è sottratto alle domande dei giornalisti per raccontare diversi retroscena presenti nel libro e ribadendo che: «Gentilezza e moderazione sono stati i valori che hanno caratterizzato il mio impegno in politica fin dal mio esordio tra i giovani della Dc a Longobucco, insieme alla capacità di dialogo e confronto, di ascolto dell’altro per provare a fare sintesi e a mediare nell’interesse comune. Un modo di fare politica che si è perso, cedendo il passo al cinismo e alla lotta per annientare l’avversario che non sta portando niente di buono né in Calabria né in Italia».

 

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.