6 ore fa:Incendio a Marina di Sibari: a fuoco un bar
10 ore fa:Niente spottoni elettorali, Musumeci a Co-Ro per presentare il nuovo (e storico) Piano Mare - VIDEO
12 ore fa:Un anno di interventi del Soccorso Alpino e Speleologico Calabria. Qui i dettagli
11 ore fa:Rinnovo esenzione ticket, previsti lunghi tempi di attesa. «Costretti a pagare i farmaci»
10 ore fa:Castrovillari, il consigliere comunale La Falce abbandona il gruppo consiliare del Partito Democratico
12 ore fa:Antoniozzi (FdI) risponde a Tavernise (M5s): «La sua analisi è del tutto irrazionale»
8 ore fa:Oltre il mare c'è la questione porto: la visita di Musumeci riapre la grande vertenza BH - VIDEO GALLERY
9 ore fa:Co-Ro si prepara ad una nuova edizione dei Fuochi di San Marco e della Festa di San Francesco
9 ore fa:Diritti in Festa, a Crosia verrà celebrata la Giornata mondiale del Rifugiato
11 ore fa:La Cgil Cosenza organizza il seminario “Prevenzione è sicurezza”

Salimbeni sui ritardi relativi ai progetti PinQua: «Non abbiamo più tempo, serve una task force»

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Il consigliere comunale Mattia Salimbeni (Azione) commenta l'operato dell'Amministrazione per quel che riguarda la progettazione e la realizzazione dei progetti PinQua.

«Sono ormai quattro anni - afferma il consigliere - che nella nostra Città assistiamo ad una continua e stucchevole celebrazione del nulla. Abbiamo un Sindaco che ha sempre criticato le campagne elettorali fatte sulle cc.dd. "prime pietre" che adesso si auto incensa persino con la semplice pubblicazione di un rendering, smentendo sé stesso e risultando anche un tantino ridicolo: la Città non ha bisogno di rendering, ha bisogno di opere pubbliche. A tal proposito, si registra un enorme ritardo sui Pinqua. Nelle altre parti d'Italia, come Bari, Perugia, Sanremo, sono già state aggiudicate tutte le opere e partiti i lavori, da diversi mesi. A Corigliano-Rossano, invece, non se ne vede nemmeno l'ombra. Il problema è che abbiamo soltanto due anni per terminare la fase della progettazione, espletare le gare d'appalto, realizzare, rendicontare e consegnare le 38 opere che rientrano nella costellazione Pinqua: praticamente un'impresa titanica che certamente non possiamo pensare di portare a termine con mezzi ordinari».

«Ribadiamo - prosegue - quello che già due anni fa abbiamo inteso proporre all'amministrazione comunale, senza successo: bisogna istituire una task force, coordinata dal Segretario Generale e dai dirigenti al finanziario ed ai lavori pubblici, che possa coinvolgere le migliori competenze specialistiche in materia di fondi europei, quelle stesse competenze che mancano alla macchina comunale ma che certamente non mancano alla Città. In seconda analisi, bisogna istituire una commissione consiliare speciale che possa controllare l'andamento dell'importante progetto e fare da supporto alla Giunta e agli uffici nella delicata fase di realizzazione».

«Auspichiamo - conclude - un'apertura da parte dell'amministrazione comunale, perché accelerare è nell'interesse di tutti. Non abbiamo più tempo, quella dei Pinqua è una partita che Corigliano-Rossano non può permettersi di perdere».

Rita Rizzuti
Autore: Rita Rizzuti

Nata nel 1994, laureata in Scienze Filosofiche, ho studiato Editoria e Marketing Digitale. Amo leggere e tutto ciò che riguarda la parola e il linguaggio. Le profonde questioni umane mi affascinano e mi tormentano. Difendo sempre le mie idee.