3 ore fa:Pasqualina Straface vicina ai frati salesiani: «Simbolo di aggregazione giovanile»
3 ore fa:La vicinanza di Mons. Aloise ai salesiani colpiti dall'incendio la scorsa notte
9 minuti fa:«Moderno e leggero, ma non banale»
2 ore fa:Emergenza depurazione, sarà un'altra estate da incubo? Aspettando i nuovi progetti
1 ora fa:«Co-Ro è una giungla»: Caputo torna all'attacco contro il sindaco Stasi
2 ore fa:"La cultura della legalità" sarà il tema del secondo incontro organizzato dell'associazione Namaste
1 ora fa:Incendio comunità salesiani, l’amministrazione comunale esprime «solidarietà e vicinanza»
39 minuti fa:Psa della Sibaritide, c’è una clamorosa decisione dietro l’angolo
1 ora fa:La scuola primaria di Via Nazionale di Rossano sbanca al Primary Hack #NextGen
2 ore fa:Il PD di Co-Ro ricorda la Giornata mondiale contro l'omofobia

Situazione grave nella Sanità calabrese, “De Magistris Presidente” appoggia lo sciopero dell’Usb

1 minuti di lettura

CATANZARO - Il Gruppo “De Magistris Presidente” al Consiglio Regionale della Calabria ritiene giuste e fondate le motivazioni della odierna giornata nazionale di mobilitazione e sciopero nel settore della Sanità pubblica indetto dall’Unione Sindacale di Base.

In particolare in Calabria, vista le difficilissime condizioni in cui vengono attualmente erogati i Servizi sanitari e alla luce del fatto che ben prima dell’aggravamento dovuto alla situazione pandemica non si riuscivano comunque a fornire ai cittadini prestazioni adeguate, tali da garantire almeno i livelli essenziali di assistenza (LEA). 

È quanto si apprende da una nota stampa congiunta di Ferdinando Laghi e Antonio Lo Schiavo

Gruppo “De Magistris Presidente” al Consiglio Regionale della Calabria.

«È perciò necessario – scrivono - invertire la rotta e attuare, con assoluta urgenza, ciò che viene rivendicato nella manifestazione odierna: investimenti nei servizi di prevenzione e nella medicina territoriale, stabilizzazione del personale precario e nuove assunzioni (a tempo indeterminato) definizione e attente verifiche della qualità dei servizi erogati, nel pubblico ma anche nel settore privato, abolizione del numero chiuso nelle università».

«Sono proprio queste – continuano - le ragioni che stanno alla base della nostra azione politica e, soprattutto, del consenso diffuso che come rappresentanti del Polo Civico stiamo ricevendo dai tanti cittadini calabresi che ci contattano e ci invitano ad andare avanti su questa strada».

«Il nostro impegno continuerà con assoluta determinazione e massima lena, anche per l’affermazione dei diritti sociali costituzionali, quale appunto quello alla salute, assieme alle tante meritorie associazioni e ai movimenti civici, sociali e sindacali che si battono per il bene comune» concludono.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.