1 ora fa:Federazione regionale Claai: «Soddisfazione per la nomina di Francesco Beraldi alla presidenza dell'Edilcassa»
14 minuti fa:“Magie e Fantasie natalizie” a Villapiana, domani presentazione del cartellone con tutti gli eventi
3 ore fa:Movimento del Territorio sul randagismo: «Bimbo aggredito ad Apollinara, pericolo dietro l’angolo»
2 ore fa:Abate (Gruppo Misto) sul Porto di Co-Ro: «Soddisfatta per l'esito della riunione»
59 minuti fa:Cosenza, al Museo dei Brettii viaggio multisensoriale per i non vedenti
2 ore fa:“S3 Kinder I.C. Erotodo”: parte il progetto tra l’Istituto e la Corigliano Volley
3 ore fa:Mauro Dolce è il settimo assessore regionale, Occhiuto: «Sarà raccordo tra Regione e Ministeri»
2 ore fa:Riparte il Rural Food Festival, momento esperienziale per adulti e bambini
2 ore fa:A Policoro i Campionati Italiani di Calcio Balilla Paralimpico
3 ore fa:Riscaldamento scuole a Co-Ro, Viteritti: «I ritardi, causati da reti vetuste, saranno risolti nelle prossime ore»

Longobucco, Pirillo sfiduciato: si dimettono in sette

1 minuti di lettura

LONGOBUCCO (CS) – «È arrivato il tempo di calare il sipario su questo triste spettacolo, i longobucchesi meritano di meglio». Parole lapidarie, perentorie e senza appello quelle pronunciate dai sette conisglieri comunali di Longobucco che di fatto non lasciano via ad altra soluzione se non alla chiusura anticipata della Consiliatura. Parole che suonano più che altro come una sentenza rispetto al mandato amministrativo del sindaco Pirillo che di fatto finisce qui la sua avventura in sella al Comune capoluogo della Sila greca.

Sono Stati proprio Emanuele De Simone, Marco Campana, Lara Grillo, Luigi Stasi, Domenico Romano, Katia Pellegrino e Pasquale Falcone i consiglieri che con una lettera indirizzata al primo cittadino hanno decretato la fine del mandato. Insomma, a Longobucco si va verso lo scioglimento anticipato del Consiglio comunale e alla nomina del commissario prefettizio.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.