5 ore fa:Boom di vaccini in Calabria: ieri somministrate 15mila dosi
5 ore fa:Il leader dei Pink Floyd scende in campo per l'apertura dell'Ospedale di Cariati
5 ore fa:Tutela Salumi di Calabria Dop, il buono della nostra Regione tra produzioni, sapori, cultura e identità
3 ore fa:Calabria, dal 2022 operativo il Fondo per imprese agricole danneggiate dal maltempo
4 ore fa:A Cassano attivato il “Bus in Piana”, il servizio di trasporto gratuito per lavoratori immigrati
33 minuti fa:Ancora arresti dei carabinieri del Reparto territoriale nell'area urbana di Corigliano
53 minuti fa:A Co-Ro un abito d’epoca ispirato al Castello Ducale nato durante la pandemia - VIDEO
5 ore fa:Tommaso Alberti, laureato Unical, è tra i giovani brillanti scienziati premiati dall’European Geoscience Union
4 minuti fa:Covid, in Calabria aumentano i ricoveri (+9) e si registrano 2 vittime
5 ore fa:Scuole, più di mille piccoli studenti lasciati al freddo da ormai 4 giorni

Impianto di Bucita fermo, Stasi: «Situazione insostenibile. Per Occhiuto questione rifiuti sia priorità»

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - «Credo di interpretare il sentimento di frustrazione non solo dei sindaci dell'Arco Sibaritide, ma dell'intera Calabria, nel chiedere al presidente della Regio, Roberto Occhiuto, di porre attenzione con somma urgenza, oltre alle problematiche legate alla Sanità, anche alla questione rifiuti».

È quanto afferma in una nota stampa il sindaco di Corigliano-Rossano Flavio Stasi che così continua: «Il sistema regionale è al collasso, con blocchi dei conferimenti sistematici, massimo una volta ogni due mesi. Questa volta a bloccarsi è l'impianto di Bucita, fermo ormai da sette giorni per ragioni tecniche, con centinaia di tonnellate di rifiuti per le strade della Sibaritide: una situazione insostenibile».

«Queste continue crisi non soltanto sporcano le città, ma aumentano i costi e scoraggiano le comunità a fare la differenziata. Mi auguro che si chiuda la fase di rimpallo di responsabilità tra Regione e noi sindaci, riuniti in una ATO che però - per come configurato dalla Legge 14 - non riesce ad incidere come dovrebbe, e che, con la nuova giunta regionale, si riesca a mettere finalmente mano ad un sistema insostenibile tanto dal punto di vista economico quanto da quello ambientale» conclude.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.