1 ora fa:Riparte il Rural Food Festival, momento esperienziale per adulti e bambini
2 ore fa:Abate (Gruppo Misto) sul Porto di Co-Ro: «Soddisfatta per l'esito della riunione»
2 ore fa:Movimento del Territorio sul randagismo: «Bimbo aggredito ad Apollinara, pericolo dietro l’angolo»
25 minuti fa:Cosenza, al Museo dei Brettii viaggio multisensoriale per i non vedenti
2 ore fa:“S3 Kinder I.C. Erotodo”: parte il progetto tra l’Istituto e la Corigliano Volley
1 ora fa:Federazione regionale Claai: «Soddisfazione per la nomina di Francesco Beraldi alla presidenza dell'Edilcassa»
3 ore fa:Occupazione abusiva di suolo demaniale marittimo, 7 denunce tra Corigliano-Rossano e Cariati
3 ore fa:Mauro Dolce è il settimo assessore regionale, Occhiuto: «Sarà raccordo tra Regione e Ministeri»
2 ore fa:Riscaldamento scuole a Co-Ro, Viteritti: «I ritardi, causati da reti vetuste, saranno risolti nelle prossime ore»
1 ora fa:A Policoro i Campionati Italiani di Calcio Balilla Paralimpico

All’Ospedale di Castrovillari «gli anestesisti sono la metà del necessario. A rischio gli interventi chirurgici»

1 minuti di lettura

CASTROVILLARI - «Ormai praticamente tutte le Unità Operative dell’Ospedale di Castrovillari sono gravemente sottodimensionate rispetto non soltanto alle necessità dell’utenza territoriale, ma addirittura rispetto alle stesse necessità dei pazienti ricoverati nel presidio spoke del Pollino».

Lo afferma Ferdinando Laghi, Capogruppo di “De Magistris Presidente” al Consiglio Regionale, aggiungendo: «Gli anestesisti, ad esempio, sono, in pratica, numericamente la metà di quanto necessario e previsto. Ciò crea gravi difficoltà di gestione, come nel caso degli interventi chirurgici. Sono, infatti, sospesi quelli in elezione, per cui le prestazioni vengono limitate ai soli casi urgenti, costringendo tutti gli altri a scelte alternative, sempre disagevoli e costose, talora impossibili».

«Le carenze di personale, sanitario, ma anche tecnico – continua Il Consigliere Regionale- rappresentano una vera “spina nel fianco” del nosocomio castrovillarese, che pure si fregia del titolo di spoke».

«È assolutamente necessario e prioritario – conclude Laghi- procedere con la massima celerità con le stabilizzazioni ma, soprattutto, con nuove assunzioni a tempo indeterminato, che restituiscano alle popolazioni del Pollino quel diritto alla salute da troppo tempo negato».

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.