3 ore fa:Truffa con i mandarini della penisola iberica: due coriglianesi estradati in Spagna
2 ore fa:Le meraviglie della riserva naturale del Lago di Tarsia negli studi della Societas Herpetologica Italica
1 ora fa:Estate 2021 a Cassano-Sibari, soddisfatto il sindaco Papasso che chiede agli operatori di osare di più
2 ore fa:REGIONALI 2021 - Le priorità di Trento: «Il diritto alla salute è imprescindibile»
1 ora fa:Smurra (Fna) e Colamaria (Udicon) denunciano: «Al cimitero Rossano 4 mesi per completare un loculo»
1 ora fa:REGIONALI 2021 - Cuzzocrea: «Le graduatorie OSS Cosenza diventino regionali fino a esaurimento»
1 ora fa:A Corigliano-Rossano è tutto pronto per i festeggiamenti in onore di San Nilo. Ecco il programma
2 ore fa:A Cariati va a fuoco il pontile che porta alla Tomba Brettia, simbolo della città
4 ore fa:Individuato il presunto piromane dell'incendio di Albidona
1 ora fa:South Working, Alessandria del carretto realizza un suo grande sogno

REGIONALI 2021 - Ratti presenta ufficialmente la sua candidatura in La Calabria con De Magistris

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO -È stata presentata ufficialmente questa mattina nella Sala Grigia di Palazzo San Bernardino la candidatura al Consiglio Regionale di Ciccio Ratti nella lista La Calabria con de Magistris. Ratti, 39 anni da Corigliano-Rossano, è responsabile ambiente del movimento demA Calabria e attivista politico molto legato ai temi della salvaguardia ambientale e dei beni comuni. Insieme a lui ha raccontato le ragioni di questa scelta Antonella Maringolo, architetto affermato ed ex primo cittadino di Crosia.

«Siamo gli unici - ha dichiarato Ratti durante il suo intervento - che possono presentarsi alla cittadinanza chiedendo un atto di fiducia e un sostegno per un progetto nuovo e di rottura con il passato. La nostra coalizione non ha avuto alcun ruolo e alcuna responsabilità nelle politiche che hanno reso la Calabria l'ultima regione d'Italia, e pertanto possiamo essere in grado di guardare la gente negli occhi. L'alternanza fra centrodestra e centrosinistra ha prodotto solo disastri, è il momento dell'alternativa».

Durante la conferenza stampa, moderata da Simone Corami di MiCiLab, sono usciti fuori spunti programmatici e obiettivi di La Calabria con de Magistris, che punta a condurre l'ex sindaco di Napoli al governo della Regione per risolvere i grandi problemi sistemici.

«Dobbiamo porre fine al commissariamento della sanità e metterci mano - ha dichiarato Antonella Maringolo - è un obbligo della politica cercare di risolvere i problemi e non delegare a qualsivoglia commissario. Lo stesso vale per l'urbanistica, i rifiuti, la carenza idrica. Se vinceremo le elezioni tutti questi problemi saranno affrontati e risolti con competenza e progettualità, e fra cinque anni saremo qui a parlare di piccoli dettagli da sistemare in una Regione completamente diversa».

Bisogna invertire la narrazione che vede la Calabria come povera cenerentola maltrattata da tutti - ha concluso Ciccio Ratti - se rimandiamo indietro i fondi e se siamo ultimi in tutti gli indicatori è perché non siamo stati capaci di progettare e programmare. Sprechiamo risorse, come ha fatto ad esempio Spirlì in promozioni inutili, mentre i nostri migliori giovani vanno ad arricchire con il loro lavoro altre regioni. È il momento di pianificare per bene in tutto il comparto turistico, culturale e paesaggistico per garantire sbocchi occupazionali e dare un'immagine della Calabria attrattiva».

Veronica Gradilone
Autore: Veronica Gradilone

24 anni. Laureata in scienze della comunicazione. Laureanda magistrale in comunicazione e tecnologie delle informazioni. Mi piace raccontare le storie, non mi piace raccontare la mia