1 ora fa:Co-Ro, crisi a un bivio: ecco tutte le strade di Stasi e nessuna torna indietro
1 ora fa:REGIONALI 2021 - Graziano Di Natale: «Consorzio di Bonifica Valle Lao nel caos. Ancora una volta dipendenti non retribuiti»
3 ore fa:Siamo una regione di ignoranti: abbiamo i livelli di istruzioni più bassi d'Europa
2 ore fa:San Nilo, a Co-Ro quattro giorni tra liturgia, itinerari, rievocazioni cortei e mercatini
2 ore fa:REGIONALI 2021 – Guccione (Pd): «Il Tavolo Adduce certifica lo stato di coma profondo della sanità calabrese»
4 ore fa:Altomonte, centro vitale dove si respira cultura ed accoglienza 365 giorni l’anno
2 ore fa:Nomina Iunti come nuovo Direttore Generale dell’USR Calabria, Denaro (Cgil): «Diamo fiducia»
3 ore fa:Rende, ecco gli ultimi e imperdibili appuntamenti con il Moda movie 2021
2 ore fa:Prospettive di sviluppo sostenibile in Calabria: ne discute il Club Rotary “Rossano Bisantium”
1 ora fa:Cosenza, arrestato per droga un 47enne pluripregiudicato

Elezioni regionali: ufficiale la candidatura di Graziella Algieri

1 minuti di lettura

CORIGLIANO ROSSANO - Le elezioni regionali si avvicinano e le forze politiche stanno lavorando sui programmi e sulla composizione delle liste. Chi è certo di essere in corsa per un posto da consigliere regionale è Graziella Algieri, avvocato della città jonica, candidata in una delle liste della coalizione che sostiene la candidatura a presidente di Luigi de Magistris.

«Ho scelto di candidarmi - ha detto la Algieri - perché sono stanca di tutto quello che ci manca, i servizi, la sanità, il nostro diritto al lavoro. Questa volta non voglio restare a guardare dalla finestra ma voglio metterci la faccia e candidarmi per il nuovo e per il cambiamento. Il cambiamento è oggettivamente Luigi de Magistris, che non ha mai governato in questa terra ed io stessa non l’ho mai fatto, neppure da amministratore comunale o provinciale».

«Ad oggi – continua la Algieri - da destra a sinistra, le persone che hanno governato sono state sempre le stesse, che non possono portarci a nulla di nuovo se essi stessi hanno generato il problema».

La Algieri, poi, punta molto sui giovani, faro per questa terra che li attende per cambiarla attraverso il voto: «Voglio fare un appello ai giovani, soprattutto a coloro che per studio o lavoro vivono fuori da questa terra: tornate in Calabria non solo per le vacanze o per le ferie, tornate anche per votare. Se amate questa terra dovete venire a votare perché non è sufficiente venire in Calabria per pochi giorni e poi lamentarsi dell'assenza dei servizi. Il voto è un vostro diritto ma anche un dovere ed è soprattutto l’unico modo per compiere la rivoluzione, con la matita, una vera e propria rivoluzione culturale».

Nelle prossime settimane, la candidata organizzerà una serie di incontri per esporre nel dettaglio il suo programma e quello di de Magistris che, per il rilancio economico, intende puntare tutto su 4 "industrie": cultura, agricoltura, pesca e turismo.

La scelta è ricaduta su quattro macro aree che sono le industrie del sud in grado di rimettere in moto l’economia della regione ed allo stesso tempo instaurare sane connessioni con le istituzioni ed i cittadini. La visione politica del candidato presidente e dei suoi consiglieri, punta quindi a valorizzare - ed in alcuni casi a ricreare - una progettualità di interventi e di servizi.

Una terra, questa, dalle mille sfaccettature: territori eterogenei necessitano di sempre diverse attenzioni ed interventi. E’ per questo che non si possono dimenticare, in questa lista di priorità, il welfare ed ovviamente la sanità, punti cardine della programmazione di de Magistris nonché elementi fondamentali per lo sviluppo della Calabria.

Paola Chiodi
Autore: Paola Chiodi

Curiosa, solare e precisa. Laureata in Comunicazione e Dams all'Università della Calabria, ha perfezionato gli studi con un Master in Giornalismo e Comunicazione insieme alle più grandi firme del panorama nazionale. Dal copywriting e la comunicazione per il web è entrata da subito nel mondo del giornalismo televisivo, come inviata e conduttrice di format, speciali e servizi. Si occupa di eventi culturali, per i quali è responsabile dell'ufficio stampa e cura la comunicazione istituzionale di associazioni e confederazioni nazionali. La sua più grande passione è l’arte, ma adora anche il vintage e il teatro (dalla commedia all’opera).