8 ore fa:Ossessionava la compagna, stalker condannato dal tribunale di Castrovillari
6 ore fa:Il talentuoso pallavolista Laurenzano passa alla Prisma Taranto in SuperLega
7 ore fa:Eccezionale grandinata nella Sibaritide, Coldiretti chiede immediata ricognizione dei danni
8 ore fa:La Città dei giovani e delle donne riletta attraverso Boccaccio
1 ora fa:Covid, in Calabria continuano a diminuire i nuovi casi (+72) - TUTTI I NUMERI DEL CONTAGIO
5 ore fa:IL ROTOCALCO DELL'ECO - Una settimana di notizie in pillole
7 ore fa:Santa Messa inizio Ministero Pastorale Mons. Maurizio Aloise
2 ore fa:ARIE E RECITATIVI – Vicoli, belve e verità
7 ore fa:Miss Hitler, difesa dall’avvocato Francesco Nicoletti, non risponde al gip
8 ore fa:Regionali, Angelo Broccolo sarà candidato nella lista di Mimmo Lucano

«Mangiare vermi, bere vino annacquato o “latte di piselli”? No, grazie»

1 minuti di lettura

CATANZARO - «Alla decisione dell’Unione Europea di rendere libero il consumo dei vermi, di approvare il “latte di piselli” creato in laboratorio come alimento "innovativo", e di proporre il vino annacquato, rispondiamo con i tradizionali piatti e alimenti della cucina calabrese, conosciuti e annoverati in tutto il mondo».

È quanto si legge in una nota della Lega Giovani Calabria che così continua: «Prendiamo d'esempio la nduja di Spilinga, esportata in ogni dove, usata da alcuni dei migliori chef, la cipolla di Tropea, un "must" utilizzata per arricchire succulenti pietanze, il peperoncino rosso di Calabria, con tanto del Festival di Diamante a cui partecipano in massa allestitori, appassionati ed esperti, il Vino Di Cirò famoso ed esportato in tutto il mondo, E tanto altro».

«Siamo inevitabilmente contrari alla decisione di Bruxelles, che si preoccupino di sponsorizzare e pubblicizzare i nostri prodotti tipici, di ritrovare in paesi come L'Italia ed in particolare al Sud, l'orgoglio di mangiare e vivere sano, con la dieta mediterranea che rende la nostra cucina la migliore al mondo» concludono.

(fonte foto infocampo)

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.