8 ore fa:Cosenza, cinquantenne accusato di duplice violenza sessuale
9 ore fa:Regionali, il Movimento Italia in Comune: « Pieno sostegno per Nicola Irto»
7 ore fa:Il benvenuto del Sindaco di Corigliano-Rossano a Monsignor Aloise
7 ore fa:Cosenza: 34enne minaccia di morte la ex compagna incinta di un altro uomo
8 ore fa:Castrovillari, ortopedia da record. Nonna di 100 anni operata al femore
6 ore fa:Cariati, l’estate è alle porte e «all’Ospedale continua a diminuire il personale»
7 ore fa:Ristora Calabria bis: «Un bando discriminatorio e illegittimo»
5 ore fa:Inizio del Ministero Pastorale di Monsignor Maurizio Aloise, ecco l'omelia
8 ore fa:Le Vignette dell'Eco
5 ore fa:Giubileo per la Parrocchia “Stella Maris”, cinquant’anni dalla sua istituzione

Luigi de Magistris Presidente, nasce il comitato promotore Corigliano-Rossano

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO – Si è svolto nella giornata di sabato 15 maggio il primo incontro di Luigi de Magistris, candidato a Presidente della Regione Calabria, con i referenti dei comitati di Corigliano-Rossano. Un incontro propedeutico all'individuazione dei principali programmi da realizzare, nel quale si è discusso di quelle che sono le maggiori problematiche che investono oggi l'intera area jonica cosentina: dalla carenza di infrastrutture ai problemi di ordine sanitario, dall'utilizzo e gestione dei beni comuni allo sviluppo dell'imprenditoria territoriale e del turismo.

«Temi - si legge nella nota - da porre al centro del progetto di riforma volto al rilancio dell'economia calabrese per dare nuovo impulso allo sviluppo economico del territorio e cercare di invertire il trend negativo che ha portato la Calabria ad arrestarsi nelle ultime posizioni economiche e sociali. Decenni di politiche di malaffare ed una gestione spesso troppo disinvolta e clientelare delle risorse pubbliche hanno, infatti, determinato la paralisi di ogni iniziativa imprenditoriale e la perdita di finanziamenti pubblici finalizzati alla crescita, accelerando, al contempo, quel fenomeno tristemente noto dell'emigrazione di massa, un tempo prerogativa delle classi meno abbienti, oggi costituita soprattutto da giovani plurilaureati, ossia da quel capitale umano di maggior valore che, non trovando opportunità di emergere nella nostra terra, anno dopo anno è andato a generare ricchezza e progresso in altre parti d'Italia e del mondo».

«La candidatura di Luigi de Magistris, il cui impegno profuso a favore della legalità è già noto ai cittadini calabresi, costituisce pertanto l'occasione, da tempo attesa, per risvegliare le coscienze ed infondere nuova linfa vitale a questa terra. E' quindi giunto il momento di rivendicare un deciso cambio di rotta nell'amministrazione della Regione Calabria, sostenendo attivamente l'impegno del Dott. de Magistris, al fine di rendere possibile la nascita di una classe dirigente regionale nuova, pulita e libera da qualsiasi condizionamento legato a comitati d'affari e lobby di potere. Per portare avanti questo cambiamento c'è bisogno di tutti, in quanto ognuno può contribuire concretamente alla realizzazione di questa piccola ma grande rivoluzione sociale e culturale. Tale cambiamento muove dal basso, attraverso i tanti comitati promotori che si stanno diffondendo il tutta la Calabria e che costituiscono lo strumento necessario per aggregarsi, fare rete, condividere idee e formulare proposte». 

Il comunicato si conclude: «Anche da noi il Comitato per de Magistris Presidente di Corigliano-Rossano vuole essere il punto di riferimento di questa ondata di cambiamento nella terza città della Calabria: coordinato dal responsabile ambiente di dEMA Calabria Ciccio Ratti e dall'avvocato Miryam Macella è aperto a tutti coloro che vogliono essere protagonisti di questa "rivoluzione gentile"».

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.