6 ore fa:IL ROTOCALCO DELL'ECO - Una settimana di notizie in pillole
3 ore fa:Un amico d’infanzia, un Barone assassino. Nota su Emilio De Marchi
1 ora fa:La green road dei Parchi della Calabria premiata con l’Oscar del cicloturismo
7 ore fa:Commissione Statuto, in esame la prima bozza del testo
53 minuti fa:Paolo Colonna si conferma il leader del trofeo dei parchi
6 ore fa:Osservatorio sulla Fusione di Corigliano-Rossano: confermato l'ufficio di presidenza
8 ore fa:Schiavonea, a fuoco l'auto di un cittadino rumeno. Evento doloso
1 ora fa:Covid, in Calabria 54 nuovi positivi di cui 39 nella provincia di Cosenza - TUTTI I NUMERI DEL CONTAGIO
7 ore fa:«Vuoto politico e pretesti» Si punta il dito invece di guardare alla luna
7 ore fa:Di parole, silenzi e memorie

A Paola biennale d'arte curata dalla rossanese Milena Crupi

1 minuti di lettura
Tutto pronto per la seconda edizione della biennale di arte contemporanea “Metropolis”. Teatro dell’evento il complesso di Sant’Agostino di Paola. Nella kermesse saranno presenti le opere di ben 35 artisti provenienti dall’Italia e dalla Francia. Ad organizzare l’evento il centro studi artistici Segantini. La rassegna è stata curata dalla maestra d’arte Milena Crupi. “Abbiamo dato la possibilità a molti artisti di poter creare in un posto che è meraviglioso – ricorda – in cui ancora si respira l'antico. Un’arte, dunque, che riesce ad essere invasiva e rispetta quelli che sono i luoghi della storia e della spiritualità”.  Il messaggio di Milena Crupi viene ripetuto e rafforzato anche da un altro maestro come Franco Azzinari, il quale si rivolge alle nuove generazioni: “Se un giovane oggi sente di avere talento deve continuare per la sua strada per potersi migliorare giorno dopo giorno. Dietro una grande bravura, però, ci deve essere sempre tanta ricerca e tanto studio”. La mostra permanente, inaugurata il 7 dicembre, si concluderà sabato 14 con la premiazione dei primi tre classificati.
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.