16 ore fa:Studenti della Tieri in visita ai cantieri del nuovo ospedale. Occhiuto li rassicura: «Concluderemo i lavori entro la terza media!»
3 ore fa:Le Lampare Bjc lanciano un appello al Sindaco Minò contro la chiusura della rete ferroviaria jonica
18 ore fa:Amedeo Fusco racconta Frida Kahlo a Venezia
16 ore fa:Teatro, musica e cinema: l'Unical porta in scena un cartellone dal grande respiro artistico
1 ora fa:Tra le "Miglior Tesi di Laurea" della Iuav di Venezia c'è quella del rossanese Giulio Gigliotti
15 ore fa:“Linea Bianca” in Sila per una puntata dedicata ai tesori delle montagne calabresi
10 minuti fa:«Altro che due settimane...» per il Trenino della Sila si prospettano tempi lunghi
19 ore fa:Una delegazione di agricoltori calabresi pronti a partire per Bruxelles 
17 ore fa:Unical: Sfiduciato il Presidente del Consiglio degli Studenti Gregorio Collia
1 ora fa:È morto Tonino Mundo, uno dei leoni socialisti dello Jonio

Odissea 2000 sfortunata, il ko arriva a 46 secondi dalla fine

1 minuti di lettura
Sfuma a 46 secondi dalla fine della partita la possibilità dell’Odissea 2000 Rossano di guadagnare il suo primo punto in trasferta della stagione. La squadra gialloblù, che ha giocato una gara eccellente sotto il profilo tattico e caratteriale, paga una ingenuità che ha permesso alla Libertas Eraclea di incamerare i tre punti. La sconfitta, che lascia l’amaro in bocca per come è arrivata, non scalfisce la grande prestazione dei ragazzi di Sapinho (ancora in emergenza per le defezioni di Sartori e Arcidiacone) che meritavano di tornare a casa con un meritato punto. La partita sin dall’inizio è molto equilibrata e vede la Libertas Eraclea fare possesso palla e gli ospiti contenere e ripartire in velocità. La soluzione tattica dei calabresi è azzeccata e dà i suoi frutti nel corso del quarto munito quando Dell’Andrea trova il varco giusto per battere Taibi. Anche dopo il vantaggio i gialloblù riescono a imbrigliare i giocatori di Tuoto rischiando pochissimo, ma, al 12’ 10’’, devono arrendersi ad una disattenzione difensiva che permette a Zancanaro di battere Sapia. Il risultato di 1 a 1 non si schioda nei restanti minuti del primo tempo e le due squadre vanno al riposo in parità. Il leitmotiv del match non cambia nella ripresa dove l’equilibrio la fa ancora da padrone. Le due squadre cercano l’azione giusta per sorprendere l’avversario e i primi a riuscirci sono i padroni di casa che passano in vantaggio, al 6’40’’, con Bavaresco. Il sorpasso non va giù all’Odissea 2000 Rossano che alza il ritmo del gioco e costringe sulla difensiva la Libertas che si salva più volte grazie ad un superlativo Taibi. Il portierone brasiliano nulla può al due muniti dalla fine sul tiro ravvicinato di Scervino. Acciuffato il meritato pareggio la squadra di Sapinho cerca di gestire gli ultimi secondi di gioco, ma, viene tradita da un errore difensivo che dà la possibilità a Bavaresco di segnare la rete della vittoria per la sua squadra. LIBERTAS ERACLEA - ODISSEA 2000 ROSSANO  3 – 2  (1 – 1 p.t.) LIBERTAS ERACLEA: Taibi, Zancanaro, Bavaresco, Bassani, Dipinto P., Bello, Rispoli, Persiani, Dipinto D., Dartizio, Amendolara. All. Tuoto. ODISSEA 2000 ROSSANO: Sapia, Miglioranza, Dell’Andrea, Sapinho, Calabretta Alessandro, Lemme, Scervino, Russo, Ambrosio, Casacchia, Milito, Calabretta Antonio. All. Sapinho. ARBITRI: Dante (Ciampino) e Tupone (Lanciano). CRONO: Caprioli (Venosa). MARCATORI: 4’36’’ p.t. Dell’Andrea, 12’10’’ p.t. Zancanaro, 6’40’’ s.t. Bavaresco, 18’58’’ s.t. Scervino, e 19’14’’ s.t. Bavaresco. AMMONITI: Sapinho, Bavaresco.
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.