19 ore fa:Ammodernamento tecnologico per gli ospedali della Sibaritide-Pollino: ecco le novità
17 ore fa:Camigliatello Silano, al via il Summer School: "Progettazione e realizzazione di strutture di legno"
10 ore fa:Cariati, l'incontro con la cultura afro-nigeriana chiude il Festival Interculturale “Sguardo e Mondi”
18 ore fa:Cosa si dice nella Calabria del nord-est: una settimana di notizie
13 ore fa:La conferma del solstizio d'estate: l'Elefante dell'Incavallicata è allineato con il sole al tramonto
Ieri:Corigliano-Rossano, le opposizioni: «Stasi non è l’amministratore di una srls»
21 ore fa:Strage di vitelli sulla statale 534: all'alba auto danneggiate e feriti
16 ore fa:Calabria, "L’acqua di San Giovanni" e “E cummari du mazzettu”
21 ore fa:Civita: inizia la terza sindacatura di Alessandro Tocci
Ieri:Brucia la Valle del Coscile: fiamme minacciano il santuario della Madonna del Castello

Europee: niente promesse da marinai!

1 minuti di lettura
Dopo l’intervista esclusiva al presidente della Provincia di Cosenza Mario Oliverio, che ha tratteggiato gli spunti programmatici salienti per questo territorio, annunciando la sua corsa per le primarie a governatore della Calabria, abbiamo incontrato uno storico esponente del centro destra, oggi convinto sostenitore di Forza Italia. Giuseppe Caputo racconta, senza peli sulla lingua, l’esperienza vissuta a Palazzo Campanella, usa la matita rossa e blù segnando gli errori grossolani commessi dal centro destra ormai uscente. Sia sul fronte del centro sinistra, come su quello del centro destra, la militanza e l’attaccamento alle rispettive formazioni politiche disegnano lo spessore dei due. Però, questo giornale pone la questione del tribunale per una volta richiedendo un moto di orgoglio ai sindaci, e non solo a loro, affinché con grande chiarezza non si trasformino in collettori di voti senza che quanti aspirano a ritornare, o ad essere eletti, al Parlamento europeo si impegnino, non come i marinai, a ridare a Rossano un tribunale vecchio di 150 anni. Una richiesta assolutamente legittima, gridata a viva voce proprio dai sindaci nei mesi passati, assieme a “Io non chiudo”, agli avvocati, ai pendolari dell’alba e del tramonto, agli stessi magistrati, costretti al rally quotidiano da e per Castrovillari. Noi racconteremo l’esito delle Europee, diremo ai cittadini dove sono finite le migliaia di voti che esprime questa area. Dopo, se i sindaci resteranno con un palmo di naso, non potranno certo dire io non c’ero.
Il Brigante
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.