21 ore fa:Campana, presto verrà rifatta parte della rete idrica comunale
4 ore fa:Odissea 2000, 30 anni di identità turistica. Montesanto: « Un modello a cui ispirarsi»
3 ore fa:Cosa si dice nella Calabria del nord-est: una settimana di notizie
20 ore fa:Ora bisogna aprire una vertenza generazionale
23 ore fa:Cariati, in arrivo 576 mila euro per l'asilo nido: garantiti ulteriori 24 posti
18 ore fa:Giuseppe Pallone su Rai 2 sarà protagonista della Performer Cup
19 ore fa:La Vignetta dell'Eco
22 ore fa:Scatta la mobilitazione di Coldiretti Calabria: «Basta cinghiali e fauna selvatica»
2 ore fa:Viaggio tra i Feudi della Sila Greca - Il Feudo di Cariati: dai Borgia agli Spinelli
1 ora fa:Ritorna Autori d'(A)mare: domenica 23 giugno arriva Serena Bortone

Tre giorni di divertimento per il Carnevale arbëreshë di Spezzano Albanese

1 minuti di lettura

SPEZZANO ALBANESE - L'amministrazione comunale di Spezzano Albanese, guidata dal sindaco Ferdinando Nociti, ha proposto, quest'anno, diversi appuntamenti per la tre giorni carnevalesca della comunità arbëreshë.

«Si parte - riporta la nota - sabato 10 febbraio con la sfilata dei gruppi in maschera, carri allegorici e gruppi folkloristici. Il raduno è alle 14.45 presso la Villa del Ricordo per poi proseguire con la parata lungo la Via Nazionale fino a Piazza della Repubblica. Spazio ai più piccoli, invece, domenica 11 febbraio con il "Carnevale dei bambini". L'appuntamento è alle 10.30 in Piazza della Repubblica dove ci sarà il ritrovo delle maschere e la premiazione di quella più bella. Lunedì 12 febbraio sarà la volta della seconda edizione della "Sfilata in maschera". Saranno premiati: il costume più originale, il più bello, il più simpatico. Appuntamento alle 15.30 in Piazza della Vittoria».

«Saranno tre giorni di divertimento - afferma il delegato al Turismo e Spettacolo, Giuseppe Gazzarano -; ringrazio per la collaborazione le associazioni Nuova Arci e La Bottega dei Sogni. Abbiamo lavorato per regalare a grandi e piccini un momento di divertimento e spensieratezza, il tutto sempre mantenendo fede al programma di valorizzazione e promozione delle nostre tradizioni identitarie. Invitiamo tutta la cittadinanza -conclude- e i graditi ospiti a prendere parte al nostro carnevale»

Rita Rizzuti
Autore: Rita Rizzuti

Nata nel 1994, laureata in Scienze Filosofiche, ho studiato Editoria e Marketing Digitale. Amo leggere e tutto ciò che riguarda la parola e il linguaggio. Le profonde questioni umane mi affascinano e mi tormentano. Difendo sempre le mie idee.