15 ore fa:Al Polo Infanzia Magnolia parte il progetto di prevenzione contro l'abbandono degli animali
16 ore fa:Peppe Voltarelli in tour in Belgio e Francia
14 ore fa:Il Comando Militare Esercito Calabria dona il sangue
16 ore fa:Campi Flegrei, la Calabria è pronta ad accogliere più di 56mila sfollati?
11 ore fa:Sila-Mare, la strada privilegiata per la ricostruzione del Viadotto Ortiano: aprono i cantieri
17 ore fa:Da tutta la Calabria per il Festival più lungo che c'è
10 ore fa:Il Museo delle Maschere di Alessandria del Carretto si prepara all'apertura e svela il nuovo logo
15 ore fa:I liceali di Trebisacce vincono al “Festival dei Giovani di Gaeta 2024”
9 ore fa:Con il "Porta a Porta" dall'1 maggio arrivano anche i nuovi mezzi di raccolta
13 ore fa:Presentazione CambiaVento: numerose le presenze

Io sono radice d'arte diffusa

1 minuti di lettura

di Sofia Vetere

Solo l’arte concilia gli antagonismi fra soluzioni che pretendono di disporre di soluzioni opportune al miglior bene dell’Umanità.

Solo l’Arte ha efficacia risolutiva e traghetta dalle zone d’ombra al lucore.

L’Arte sancisce una insgiungibile alleanza fra le risultanze dell’emisfero destro e di quello sinistro. Esattamente come un ponte che supera il vuoto.

Quando il genio della creatività incontra la conoscenza, che ne abilita la competenza, genera una sintesi che convoca l’inconscio collettivo. Un messaggio che è Radice.

Un minimo comune denominatore che aggrega le sensibilità e le ristora.  Un vero medicamento nella giungla della incomunicabilità, un sollievo da quell’inquietudine che smarrisce in un disagio esistenziale quasi ognuno.

Un progetto come questo non poteva se non nascere qui. E’ il mio orgoglio. Nasce in Calabria, a Rossano con il conforto di eccellenze quali l’associazione Rossano Purpurea, l’Associazione ACAV, due curatrici raffinatissime Marilena Morabito e Floriana Spanò, e un comitato scientifico di autentici Talenti Fortunato Amarelli, Mariella Arcuri, Alessandra Mazzei, Donatella Novellis, Cecilia Perri e Stella Pizzuti.

Terminali di pensiero costruttivo avvitati intorno alla radice.  Come anche Giorgio Leone. Come l’energia diffusa fra i luoghi sapidi di questa terra, sprigionata  da 16 Artisti che dal 27 maggio al 30 luglio esporranno al Patire, al Museo Diocesano, a Palazzo S. Bernardino, a Palazzo de Rosis , lungo Via Plebiscito e al Museo della Liquirizia.

È importante non dimenticare che i primi due insediamenti in Italia, sono datati prima di Roma: Crotone nel 743 a.C., e Reggio Calabria nel 743 a.C.. Roma risale al 753 a.C.

Siamo fieramente Radice di storia, di civiltà, di saperi. Fieramente incastonati nel cuore del Mediterraneo, una penisola nella penisola: Maestosa. Il piede su cui poggia l’Europa. E fieramente ripartiamo da qui.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.