12 ore fa:VOLLEY MASCHILE - Pallavolo Rossano padroneggia il campo: una vittoria senza discussione!
3 ore fa:Colletta alimentare, il grande cuore di Castrovillari: raccolte oltre 5 tonnellate di alimenti
3 ore fa:Comunicazione da tifoserie
10 ore fa:Progetto Sibari, a Papasso il premio internazionale del Mediterraneo
12 ore fa:Nell'Arbëria iniziano le celebrazioni per festeggiare l'indipendenza dell'Albania
6 ore fa:La donna vittima e carnefice, custode e combattente della 'ndrangheta. Longobucco si apre alla cultura della consapevolezza - VIDEO
4 ore fa:L’Onda bianca all'istituto Wojtyla di Castrovillari contro la violenza verso le donne
5 ore fa:In ricordo di Armando Gammetta, il prof che amava la conoscenza, la cultura, il dialogo, la riflessione e l’ascolto
5 ore fa:Tagliaferro e Amarelli insieme per un panettone in edizione limitata con i sapori della Sibaritide
11 ore fa:Vaccarizzo Albanese: scopriamone i riferimenti geografici, le origini e la demografia

All'ombra del castello ducale una riflessione sull'enciclica di Papa Francesco "Fratelli tutti"

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Il prossimo 22 novembre alle ore 17 nella Chiesa di Santa Maria Maggiore nel centro storico dell’area urbana di Corigliano calabro (Città di Corigliano-Rossano), l’Associazione Lime (Laboratorio Interculturale Mediterraneo Est) ha organizzato una riflessione sull’Enciclica di Papa Francesco “Fratelli tutti” partendo da un recente libro curato da Debora Tonelli (Fratelli tutti? Credenti e non credenti in dialogo con Papa Francesco, Castelvecchi, 2022) che sistematizza un lavoro di squadra organizzato dall’associazione “Filosofia in Movimento” e che raccoglie i contributi di studiosi di diversa provenienza e formazione.

L’evento fa parte di una serie di iniziative cadenzate bimestralmente che Lime porterà avanti fino all’estate prossima quando si terrà la seconda edizione della Summer School, fiore all’occhiello dell’associazione, il cui programma verrà reso noto alla fine di febbraio 2023. L’appuntamento del 22 mira a focalizzare l’attenzione sul tema caro a Papa Francesco della solidarietà attiva, della presa in carico da parte di cittadini e istituzioni delle rispettive “quote di responsabilità” verso l’umanità sempre più sofferente.

Essere partecipi del grande progetto di una cittadinanza cosmopolita significa per Papa Francesco “sentire” l’alterità, rispecchiarsi in essa, fraternizzare. Nello stesso tempo, la drammaticità degli accadimenti quotidiani solleva la domanda se questo slancio verso gli altri, doveroso a prescindere se si è credenti, non credenti o diversamente credenti, non sia soltanto un’utopia, una sconfitta non ancora razionalizzata, una strada senza ritorno. Da qui l’idea di LIME di ascoltare alcune voci autorevoli e chiedere loro di esprimersi sui contenuti del Libro e dell’Enciclica per capire quali sono le strade non ancora esplorate, oppure quelle già battute ma da riconsiderare.  A porgere i saluti ai presenti sarà il parroco di Santa Maria Maggiore Don Gaetano Federico. I lavori saranno introdotti e moderati dal prof. Gianfranco Macrì, Presidente di Lime e docente dell’Università di Salerno, mentre al professore Salvatore Berlingò, emerito di Diritto ecclesiastico e canonico dell’Università di Messina sarà affidato il compito di relazionare sugli aspetti salienti del libro. Il discussant vedrà impegnati Mons. Francesco Savino, Vescovo di Cassano all’Ionio e Vicepresidente della Cei e Mons. Maurizio Aloise, Arcivescovo di Rossano-Cariati, la cui presenza è anche merito di Giorgio Tricarico e Salvatore Martino, entrambi componenti del direttivo di Lime.

Lime è, perciò, lieta di invitare all’incontro quanti sentono vicino il tema in oggetto, soprattutto i giovani, prendendo in prestito le parole del Pontefice: “siate artigiani di pace intorno a voi e dentro di voi, affinché il mondo riscopra la bellezza dell'amore, del vivere insieme, della fraternità, della solidarietà “. Sarà possibile, a fine serata, acquistare il libro grazie alla disponibilità della Libreria “Il Fondaco” presente all’incontro.  

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.