9 ore fa:Corigliano-Rossano conclude il suo mandato di capitale mondiale della Fisica Nucleare e Subnucleare
13 ore fa:Il Pollino, scrigno di una pluralità alimentare dal gusto variegato e dalla potenzialità turistica straordinaria
11 ore fa:Caro biglietti, la proposta: «Non date altri soldi a Trenitalia, dateli ai pendolari»
10 ore fa:Record di pale eoliche in Calabria. Allora perché non siamo energeticamente autonomi?
13 ore fa:Il cosentino Scola, campione italiano di velocità in montagna, ricevuto dalla Succurro
12 ore fa:“Calabria Terra dei Padri”: attivo da oggi il sito che punta al turismo di ritorno
12 ore fa:Mazza ringrazia quanti lo hanno votato e annuncia la nascita del Progetto Jonia
9 ore fa:Amazon per la Calabria: in vista un progetto di collaborazione che la renderà internazionale
10 ore fa:A due passi dal cielo
14 ore fa:Bollette alle stelle, protesta degli agricoltori: «Situazione insostenibile»

Grande attesa per la Quinta edizione del Festival Vivaldi. «Un incantevole scrigno musicale»

1 minuti di lettura

COSENZA - Ad aprire la Quinta edizione del Festival Antonio Vivaldi l’evento “Viaggio fra due Mondi”, in programma il prossimo 25 settembre alle ore 18.00, che vedrà protagonista presso la Galleria Nazionale di Cosenza l’Orchestra Sinfonica di Cosenza, diretta dal M° Rodrigo Sierra Moncayo, e i solisti Paolo Scafarella (pianoforte), Raffaele e Nicola Bertolini (clarinetti).

La kermesse è promossa dall’associazione culturale Cosenza Autentica che ha ottenuto, nell’ambito Festival, il cofinanziamento e il patrocinio del Ministero della Cultura, a firma di Alessandro Marano, Direttore artistico per il prossimo triennio 2022-2024.

«“È un’occasione unica – ha riferito il Presidente dell’associazione Giulio Melicchio – Poniamo un tassello importante del percorso iniziato nel 2017 con la prima edizione, finalizzato a sostenere la diffusione della musica nell’hinterland cosentino, proponendo un’offerta culturale di livello e diversificata».

Il primo appuntamento presso il maestoso Palazzo Arnone, nel cuore del centro storico di Cosenza, darà l’inizio alla quinta edizione la quale prevede ben 16 appuntamenti, quattro dei quali si terranno presso la Galleria Nazionale racchiusi nella “Rassegna Pianistica internazionale d'Autunno”. Di particolare pregio gli altri luoghi che ospiteranno la kermesse: Teatro “A. Rendano – Sala M. Quintieri”, Teatro “Sybaris” di Castrovillari, Teatro “M. Troisi” di Morano Calabro, la “Sala degli Specchi” all’interno del Palazzo della Provincia di Cosenza, Palazzo “Sanseverino-Falcone” di Acri, l’Abbazia Florense di San Giovanni in Fiore e il Cine-Teatro “Garden” di Rende.

Numerosi gli artisti di taratura internazionale coinvolti per la quinta edizione del Festival: i direttori d’orchestra R. S. Roncayo, G. Palikarov, V. Doni, e i solisti P. Scafarella, R. Bertolini, M. Baglini, M. Capalbo, C. Merli, L. Paradiso, B. Petrushanskiy, E. De Luca, P. Iannone, D. De Luca, R. R. Arenas, G. T. Bartoli, A. Di Cristofono, G. Chistiakova, D. Benocci, A. Nasuto e S. Caggiano.

«Un incantevole scrigno musicale quello rappresentato dalla Quinta Edizione del Festival “Antonio Vivaldi” – sostiene il Direttore Artistico Alessandro Marano - Attraverso i teatri e le sale più belle e rappresentative della città di Cosenza e non solo il pubblico avrà modo di fruire e di apprezzare i capolavori della musica classica grazie alle interpretazioni di grandi artisti del panorama internazionale al fianco di talenti emergenti nel panorama musicale».

Al fine di ampliare il più possibile la partecipazione ai diversi eventi in programma, sono disponibili presso la Biglietteria In Prima Fila di Cosenza, due piani abbonamento che riguardano i concerti che si terranno presso Palazzo Arnone – Galleria Nazionale e i concerti previsti all’interno della sala “M. Quintieri” del Teatro “A. Rendano”.

Numerose le riduzioni sia per l’acquisto degli abbonamenti che dei biglietti singoli che riguardano il pubblico under 25 e over 65. Il Festival Antonio Vivaldi è prodotto in collaborazione con la Società Innovative Multiservice e l’associazione culturale “Amici del pianoforte – Franz Liszt”.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.