3 ore fa:«Il Governo sia chiaro sugli stanziamenti per la Statale 106. La Calabria merita serietà e rispetto»
36 minuti fa:L'Istituto musicale “Donizetti” ha inaugurato il nuovo anno accademico: si riparte con 96 iscritti
4 ore fa:Gli invisibili. La casa popolare è inagibile, va al Comune ma le porte per lei sono sbarrate
1 ora fa:Si anima la discussione attorno alla banchina crocieristica. Realizzarla? Certo! E su questo non devono esserci dubbi
2 ore fa:Destinazione Sibari: il perno dello sviluppo per la Calabria del nord-est
2 ore fa:Il tentativo coraggioso di rianimare una sinistra morente a Corigliano-Rossano e sul territorio
56 minuti fa:Aumento della videosorveglianza a Corigliano-Rossano: venti nuove postazioni
3 ore fa:L’istituto “Amarelli” ricorda le concittadine Maria Rosaria Sessa e Fabiana Luzzi in una profonda commozione
3 ore fa:Una clementina per dire no alla violenza sulle donne: l’iniziativa promossa da Confagricoltura Donna
1 ora fa:Il Museo della Sibaritide ospita la premiazione dei vincitori di Wiki Loves Monuments Calabria '22

Felici & Conflenti rappresenta la Calabria al Festival internazionale Les Bordées de Cancale

1 minuti di lettura

CALABRIA - Il festival internazionale dedicato alla canzone tradizionale e marittima di Cancale anche quest'anno oltre alle melodie della Plaine du Pô, ospiterà importanti realtà musicali dall'Italia. Tre giorni di musica, condivisione e convivialità, dove anche il pubblico sarà parte attiva dell'evento, libero di esprimere il proprio lato artistico e improvvisare.

Dalla Calabria arrivano Alessio BressiGiuseppe Muraca e Giuseppe Gallo dell'associazione Felici & Conflenti, unici ospiti calabresi di Les Bordées de Cancale. Una realtà ormai consolidata quella dell'associazione nel cuore del Reventino che dal 2014 è dedita alla trasmissione del patrimonio immateriale della cultura coreutica e musicale della Calabria.

A Les Bordées de Cancale 2022 suoneranno Alessio Bressi, polistrumentista e ricercatore, figlio della cultura popolare catanzarese, e fondatore della Festa di Comunità Felici & Conflenti; Giuseppe Muraca, polistrumentista, costruttore di strumenti tradizionali e zampognaro di quinta generazione e Giuseppe Gallo, brillante cantore e organettista di Martirano Lombardo (Cz), vissuto fin dalla giovanissima età a stretto contatto con i cantori del Monte Reventino. 

Felici & Conflenti contribuisce così non solo alla diffusione dei linguaggi musicali della tradizione orale in altre regioni del mondo, ma diventa custode ed erede di un importante patrimonio appartenente alla nostra terra.  Il repertorio che i musicisti proporranno in Bretagna è influenzato dalla provenienza di ciascun componente del trio, ed è il frutto delle lunghe frequentazioni con i maestri della tradizione popolare calabrese.

Veronica Gradilone
Autore: Veronica Gradilone

25 anni. Laureata in scienze della comunicazione. Laureanda magistrale in comunicazione e tecnologie dell’informazione. Mi piace raccontare le storie, non mi piace raccontare la mia