25 minuti fa:A Camigliatello prende il via la Sagra del Fungo: ecco quando
1 ora fa:Rapine alle poste, il monito del Prefetto di Cosenza a Pt: «Nessun arretramento nei territori periferici»
1 ora fa:Giorgio Calcaterra percorrerà i 17 km del CoRo ProMarathon. Ecco il percorso
2 ore fa:A Co-Ro utilizzare gli impianti sportivi sarà più conveniente: ecco le nuove tariffe
4 ore fa:Mobilità, la littorina jonica sarà di nuovo "accessibile": task force immediata per abbassare i prezzi dei ticket viaggio
45 minuti fa:Invitalia presente al Jazz'Inn 2022 per sostenere chi propone un’idea di impresa
5 ore fa:Anche in Calabria parte il progetto di empowerment femminile: una scuola di politica per giovani donne
3 ore fa:«Grazie... comunque vada» le parole senza rassegnazione di Enza Bruno Bossio
4 ore fa:Crisi economica, l'Amministrazione comunale di Frascineto "tiene a bada" la pressione fiscale
1 ora fa:«I cassanesi hanno premiato la buona politica. Tanta astensione ma risultato storico»

John Patitucci incanta Trebisacce pronta per le altre due tappe del Peperoncino Jazz Festival

3 minuti di lettura

Per tutti i jazzofili calabresi e per i tanti turisti amanti della musica di qualità in vacanza nella nostra regione, il Peperoncino jazz festival stasera proporrà una intensa serata con una doppia tappa sull'alto Ionio cosentino a Trebisacce e Villapiana.

Da un lato, dopo il concerto-evento del grandissimo bassista John Patitucci di ieri sera nel suggestivo scenario di Piazza Matteotti, l'incursione del PJF in quel di Trebisacce all'insegna dell'"Enotria Jazz Fest" proseguirà proprio questa sera nella stessa location e sempre alle ore 22 con una serata nel corso della quale riecheggeranno sonorità d'ispirazione mediterranea.

Qui saranno di scena, infatti, i Tocatango, duo formato dal cantante e chitarrista di origini argentine Christian Gaudenti (impegnato anche con il cajon, tipica percussione del Sud America) e dal fisarmonicista Camillo Maffia (molto abile anche con il bandoneòn, strumento simbolo del tango).

Accomunati, come si evince dal nome stesso scelto dal duo, da una forte passione per il tango argentino, i due musicisti calabresi hanno sentito l'esigenza di farsi da interpreti delle tante culture e tradizioni che esso racchiude in sé.

Una tavolozza di colori straordinari che, tradotti in musica, sono i colori del tango, della milonga e del tango vals. Il tango tradicional ed il tango nuevo come filo conduttore di questo duo, che si caratterizza per i brani cantati in lingua spagnola tipica (ovvero il castellano porteño), che costituiscono, insieme all'utilizzo del tipico strumento del bandoneòn e alla grande versatilità del repertorio proposto, la vera forza caratterizzante del progetto.

Dopo tanti concerti e molti momenti condivisi, i Tocatango, sentendo il bisogno di fare tesoro di queste esperienze, hanno registrato il loro primo lavoro discografico, "Mamita Mia", uscito nel 2018.

Come se si fosse in una milonga a cielo aperto, interverrà una coppia di ballerini di Tango, che si esibirà con la passione propria di questo ballo.

Nel corso della serata, che come tutta la "tre giorni" trebisaccese all'insegna dell'Enotria Jazz (che si concluderà martedì 9 agosto con il concerto del super quartetto internazionale capitanato dall'ottantacinquenne pianista americano Kirk Lightsey) sarà ad ingresso libero in quanto fortemente voluta dal sindaco Alex Aurelio e da tutta la neo eletta amministrazione comunale del comune ionico che anche quest'anno vanta la prestigiosa assegnazione della Bandiera Blu in virtù delle sue limpide acque, grazie all'importante collaborazione in essere quest'anno tra il PJF e il Consorzio dei vini DOP delle Terre di Cosenza presieduto da Demetrio Stancati sarà possibile degustare i vini di Magliocco dolce (nelle sue varie declinazioni: rossi e rosati) prodotti da una ventina di aziende di tutto il territorio cosentino, che saranno serviti dai sommelier professionisti della F.I.S. - Fondazione Italiana Sommelier – Calabria. 

Per gli amanti dello swing, invece, praticamente in contemporanea con la tappa trebisaccese, grazie alla storica e prestigiosa joint-venture con il "Villapiana Jazz Session" - evento giunto alla sua XIV edizione, ideato e diretto artisticamente da Saro Costa e dedicato, come da alcuni anni a questa parte, alla memoria del grande appassionato di jazz Domenico Pirillo – domani sera il PJF tornerà a far tappa anche nell'elegante Lido Blue Sky Beach di Villapiana.

Dopo i concerti di Ryan Kilgore, Luca Aquino, Walter Ricci, Stevie Biondi, Groovin' High feat. Gaetano Partipilo e Daria Biancardi, quest'anno sarà la volta dei vulcanici The Hoppers.

Band musicale nata alcuni anni fa dal bisogno di cinque autentici talenti di dare un nome e un'identità ad un'alchimia artistica ed umana sviluppatasi in anni di collaborazione e concerti vissuti insieme, i The Hoopers sono un affiatatissimo (e divertentissimo) gruppo di talentuosi musicisti, che condividono una passione per il Rock'n roll.

Così, Davide Paternostro (sax tenore), Corrado Mendicino (piano e voce), Rodolfo Capoderosa (chitarra e cori), Alessio Iorio (basso e cori) e Marco Sangermano (batteria e voce), musicisti poliedrici e con diverse esperienze professionali e diversi background musicali alle spalle (dalla musica classica al jazz, dal blues al rock, fino al pop), fondono le loro esperienze, dando vita ad un sound elegante, raffinato e, allo stesso tempo, energico e coinvolgente e proponendo un accattivante repertorio che ripercorre i maggiori successi degli anni '50 e '60.

Dopo il concerto di Kirk Lightsey del 9 agosto in programma alle ore 22 sempre in Piazza Matteotti a Trebisacce, l'appassionante itinerario musicale (ma anche turistico e culturale) tracciato nelle più belle località calabresi dal XXI Peperoncino Jazz Festival (evento ideato da Sergio Gimigliano e organizzato dall'associazione culturale Picanto) prima di spostarsi sul Tirreno cosentino nella seconda metà di agosto e di concludersi con una settimana settembrina ricchissima in programma a Castrovillari e con l'evento "Women, Jazz& Wine" realizzato in collaborazione con il Consorzio Terre di Cosenza, farà tappa nel territorio del Parco Nazionale del Pollino con tre imperdibili tappe in programma a Praia a Mare (laddove, grazie alla joint-venture con il PraJazz il 10 agosto si esibirà la più longeva fusion band della storia della musica (gli Yellowjackets), Mormanno e Plataci.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.