7 ore fa:Trebisacce, Festa del Dono: l'Avis comunale festeggia i risultati conseguiti
7 ore fa:Ad Altomonte tutto pronto per la Notte bianca e lo spettacolo del duo Arteteca
5 ore fa:Greco (IdM): «Commissariare i comuni inadempienti sulla pianificazione urbanistica»
5 ore fa:Foto del piromane pubblicata da Occhiuto: l'incendio appiccato a Spezzano Albanese
4 ore fa:Il torrente Grammisato ancora senza manutenzione: «È una catastrofe annunciata»
5 ore fa:Ritornano in campo i sindaci del Recovery sud con i Dieci punti dell'Agenda Sud
4 ore fa:Finalmente libera dal suo aguzzino, una donna denuncia l'ex compagno per le violenze subite
6 ore fa:A Vaccarizzo ritorna la tradizionale Rassegna del Costume Arbëreshe
3 ore fa:Il Cammino della Meraviglie by night fa tappa nel centro storico di Corigliano
3 ore fa:Trebisacce, parte il Milan Club: inaugurata la sede

Sebastiano Somma si esibirà sul palcoscenico del Suoni festival di Castrovillari

3 minuti di lettura

CASTROVILLARI - Sebastiano Somma con “Il vecchio e il mare” di Ernest Hemingway, per il secondo appuntamento di “Suoni Festival” evento organizzato dalla Pro Loco cittadina, presidente Eugenio Iannelli, e direzione artistica affidata a Gerardo Bonifati, inserito nel brand “Castrovillari Città Festival” si svolgerà fino al 29 luglio nella cornice del Protoconvento Francescano.

Quest’anno dedicato al grande poeta Pier Paolo Pasolini, scrittore, regista, sceneggiatore, attore e drammaturgo italiano ma anche pittore, romanziere, linguista, traduttore e saggista a 100 anni dalla nascita.

Sebastiano Somma sarà in scena giovedì 28 luglio con inizio alle ore 21,00 accompagnato dalle Vibrazioni Mediterranee e proporrà un reading teatrale di cui ne ha curato anche la regia su adattamento del Maestro Lucio Santarpino.

“Il vecchio e il mare” di Ernest Hemingway. Alla fine della sua grande carriera di scrittore, Ernest Hemingway rimedita i temi fondamentali di ciò che ha elaborato negli anni, nella cornice simbolica di un’epica individuale e, contemporaneamente, ripercorre i grandi modelli letterari che, come Moby Dick, hanno reso celebre la letteratura nordamericana. L’amicizia con Lucilio Santoni spinge Somma a voler intraprendere questo nuovo percorso nella grande letteratura americana. Il riadattamento è una semplice e profonda rilettura del grandissimo testo di Hemingway, colorita da un’attenta scelta di musiche, luci e suggestioni, e caratterizzata dalla grande forza della parola espressa dallo scrittore statunitense. La scommessa di un vecchio pescatore, la sua disperazione, la sua passione, l’amore per la natura dalla forza devastante, la rivincita, tutti elementi con cui Somma gioca in voce, cercando parallelismi con la sua vita e quella di ognuno di noi.

La seconda serata di Suoni Festival si aprirà con la lettura di brani e poesie di Pier Paolo Pasolini a cura dell'associazione culturale Aprustum con accompagno musicale, alla fisarmonica, del Maestro Camillo Maffia.

Alle Ore 21.10 sarà la volta di “Trepadeira” con Maria Thalita De Paula, sonorità Brasiliane. Ideatrice del fenomeno “Bloco das Trepadeiras”, Maria Thalita De Paula vuole arrampicarsi su tutte le pareti del mondo. Nel tour europeo del 2019, Maria si è esibita in 25 concerti che hanno incantato il pubblico Spagnolo ed Italiano a cominciare da Barcellona, fino al castello Carlo V, a Monopoli.Ora ritorna nel Vecchio Continente con tante novità in valigia. Nello spettacolo "Trepadeira", ci sono brani originali, come "Hino das Trepadeiras", e successi di "Artiste" recentemente emerse nella scena contemporanea brasiliana, Luedji Luna, Marina Sena e Duda Beat. Non mancano, i classici, come "Mas que nada", ma nel finale, lo spettacolo si trasforma in un grande divertimento, quando la Trepadeira “Maria Sem Vergonha” invita il pubblico a fare un tuffo immaginario nel Carnevale di Rio.

Sebastiano Somma, nasce a Castellammare di Stabia. A 22 anni si trasferisce a Roma, dove prende parte a diversi corsi di recitazione e dizione. I suoi primi lavori sono nella filodrammatica Napoletana con opere di Scarpetta e Eduardo; recitata insieme ad Aldo Giuffré prima e Rosalia Maggio poi nelle Sorelle Materassi di Aldo Palazzeschi. Al cinema si affaccia con opere leggere. Lavora come protagonista in diversi fotoromanzi. Il suo primo film, è “Un jeans e una maglietta” di Mariano Laurenti, cui fanno seguito molti altri film negli anni successivi.

Vibrazioni Mediterranee. Se esistesse un termometro per misurare il livello della temperatura emozionale, la febbre emotiva sarebbe altissima. Animati da osmosi, telepatico interplay e struggente sensibilità interpretativa, Javier Girotto (sax soprano, sax baritono e quena) e Vince Abbracciante (fisarmonica) partoriscono Santuario, nuova opera discografica che consta di dodici loro composizioni originali, ad esclusione di L’Ultima Chance autografata dall’immenso Luis Bacalov: Santuario degli Animali, Fugurona, Trama della Natura, 2 de Abril e Aramboty scaturite dall’illuminata e illuminante mente di Girotto, mentre Ninar, En Mi, Fuga a Sud, Pango, Impressioni di Puglia e Soprano sono brani figli dell’ispirazione compositiva di Abbracciante. Argentino, ma oramai italiano di adozione da moltissimi anni, Javier Girotto è un sassofonista riconosciuto e acclamato in tutto il mondo. La sua brillantissima carriera è costellata di collaborazioni a dir poco prestigiose, al fianco di musicisti di sensazionale calibro.

Maria Thalita De Paula fa parte di un selezionato gruppo di cantautori che si sono distinti nella scena musicale carioca. Figlia del famosissimo compositore e sambista Zé  Maurício, lei prende in eredità lo stile più tradizionale e più conosciuto nel mondo della musica brasiliana: IL SAMBA. Nel 2022 una sorpresa incredibile, quanto inaspettata: il brano "Feito Por Mim" ha avuto un grande exploit su Instagram, questa traccia è diventata la colonna sonora di oltre 150.000 video in formato Reels, raggiungendo oltre 10 milioni di Click sul digitale. Quest’anno usciranno due singoli "Sino a onde l'infinito svanirà", un brano di Bossa Nova scritto da un musicista italiano Rocco Palazzo, e "Saudade", con il duo Nu Azeite, dell'etichetta tedesca Cocada Music.

Programma giovedi’ 28 luglio:

Ore 21.00 - “A 100 anni da...” Lettura di brani e poesie di Pier Paolo Pasolini a cura dell'associazione culturale Aprustum.

Ore 21.10 - “Trepadeira” Con Maria Thalita De Paula, sonorità Brasiliane.

Ore 21.40 - Sebastiano Somma in “Il vecchio e il mare” di E. Hemingway, reading in musica con la partecipazione delle Vibrazioni Mediterranee.

Biglietto unico € 10.00, abbonamento per 3 serate € 25,00. prenotazioni e biglietteria Pro Loco del Pollino, c.so Garibaldi, 160 Castrovillari, tel. 0981-27750.

(fonte comunicato stampa)

 

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.