15 ore fa:A Vaccarizzo ritorna la tradizionale Rassegna del Costume Arbëreshe
14 ore fa:Ritornano in campo i sindaci del Recovery sud con i Dieci punti dell'Agenda Sud
12 ore fa:Finalmente libera dal suo aguzzino, una donna denuncia l'ex compagno per le violenze subite
11 ore fa:Trebisacce, parte il Milan Club: inaugurata la sede
13 ore fa:Il torrente Grammisato ancora senza manutenzione: «È una catastrofe annunciata»
16 ore fa:Ad Altomonte tutto pronto per la Notte bianca e lo spettacolo del duo Arteteca
14 ore fa:Greco (IdM): «Commissariare i comuni inadempienti sulla pianificazione urbanistica»
13 ore fa:Foto del piromane pubblicata da Occhiuto: l'incendio appiccato a Spezzano Albanese
12 ore fa:Il Cammino della Meraviglie by night fa tappa nel centro storico di Corigliano
15 ore fa:Trebisacce, Festa del Dono: l'Avis comunale festeggia i risultati conseguiti

La figlia di Pablo Picasso all'Unical, racconterà del loro rapporto

1 minuti di lettura

RENDE- Ospite d’eccezione all’Unical di Rende martedì 24, Paloma Picasso, figlia dell’artista Pablo presenzierà all’evento “Crescere con Pablo Picasso” che si terrà nell’ateneo cosentino e racconterà della sua vita e del suo famosissimo papà.

Un artista irrequieto, innovativo, che vede il suo riconoscimento internazionale dagli anni ’90 in poi, con Braque fondò il cubismo. Ricordiamo il periodo blu e rosa, oltre all’apoteosi espressiva raggiunta con la Guernica (1937).

La chiacchierata avverrà alle 11 nell’aula Iana dell’Università della Calabria e ad accoglierla ci sarà il professore Nuccio Ordine, oltre al benvenuto che le sarà dato dal direttore del Dipartimento di Studi Umanistici, Raffaele Perrelli.

Sarà proprio con Nuccio Ordine che la figlia d’arte, stilista, designer e imprenditrice di successo, intratterrà una conversazione attraverso la quale parlerà del padre ma anche il peso di essere figlia di un personaggio tra i più significativi del panorama pittorico, che ha segnato la storia dell’arte di tutti i tempi.

 

Francesca Sapia
Autore: Francesca Sapia

Ha due lauree: una in Scienze politiche e relazioni internazionali, l'altra in Intelligence e analisi del rischio. Una persona poliedrica e dall'animo artistico. Ha curato le rassegne di arti e cultura per diversi Comuni e ancora oggi è promotrice di tanti eventi di arti visive