11 ore fa:Il Cammino della Meraviglie by night fa tappa nel centro storico di Corigliano
12 ore fa:Il torrente Grammisato ancora senza manutenzione: «È una catastrofe annunciata»
11 ore fa:Finalmente libera dal suo aguzzino, una donna denuncia l'ex compagno per le violenze subite
12 ore fa:Foto del piromane pubblicata da Occhiuto: l'incendio appiccato a Spezzano Albanese
15 ore fa:Ad Altomonte tutto pronto per la Notte bianca e lo spettacolo del duo Arteteca
10 ore fa:Trebisacce, parte il Milan Club: inaugurata la sede
13 ore fa:Greco (IdM): «Commissariare i comuni inadempienti sulla pianificazione urbanistica»
14 ore fa:A Vaccarizzo ritorna la tradizionale Rassegna del Costume Arbëreshe
14 ore fa:Trebisacce, Festa del Dono: l'Avis comunale festeggia i risultati conseguiti
13 ore fa:Ritornano in campo i sindaci del Recovery sud con i Dieci punti dell'Agenda Sud

L'attore di origini calabresi, tra i protagonisti de "Il diavolo veste Prada" arriva in Italia

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO – Due Golden globe vinti rispettivamente per Winchell nel 1998 e per Conspiracy - Soluzione finale, conosciuto anche con il titolo Conspiracy - Le origini della Shoah, film del 2001.

Parliamo di Stanley Tucci, uno tra i personaggi di punta, tra l’altro, de “Il diavolo veste Prada”, film del 2001 in cui interpreta Nigel, ma anche di “The terminal” film di Steven Spielberg con Thomas Hanks. Dal cognome si può già intuire l’origine italiana, ma la famiglia del famoso attore Hollywoodiano è di origine calabrese.

Figlio di Stanley Tucci Senior e nipote di Stanislao, nonno nato a Marzi, in provincia di Cosenza, piccolo paese con meno di mille abitanti, mentre la nonna paterna Teresa Pisani era natia di Serra San Bruno.

Anche la madre del famoso attore Joan Tropiano, è originaria di Cittanova. Una famiglia che negli stati Uniti ha espresso un grande talento per l’arte e la letteratura.

Ora l’attore di origine calabrese è in Italia per girare la seconda puntata della serie "Searching for Italy" e la prossima tappa sarà l’Umbria.

Forse si addentrerà ancora più a sud, nella terra della sua famiglia, la Calabria che ancora una volta nel mondo, esporta geni e talenti degni di premi prestigiosi e internazionali.

Francesca Sapia
Autore: Francesca Sapia

Ha due lauree: una in Scienze politiche e relazioni internazionali, l'altra in Intelligence e analisi del rischio. Una persona poliedrica e dall'animo artistico. Ha curato le rassegne di arti e cultura per diversi Comuni e ancora oggi è promotrice di tanti eventi di arti visive