8 ore fa:Riscaldamento scuole a Co-Ro, Viteritti: «I ritardi, causati da reti vetuste, saranno risolti nelle prossime ore»
7 ore fa:Riparte il Rural Food Festival, momento esperienziale per adulti e bambini
6 ore fa:Cosenza, al Museo dei Brettii viaggio multisensoriale per i non vedenti
8 ore fa:Movimento del Territorio sul randagismo: «Bimbo aggredito ad Apollinara, pericolo dietro l’angolo»
5 ore fa:“Magie e Fantasie natalizie” a Villapiana, domani presentazione del cartellone con tutti gli eventi
8 ore fa:“S3 Kinder I.C. Erotodo”: parte il progetto tra l’Istituto e la Corigliano Volley
7 ore fa:A Policoro i Campionati Italiani di Calcio Balilla Paralimpico
8 ore fa:Abate (Gruppo Misto) sul Porto di Co-Ro: «Soddisfatta per l'esito della riunione»
7 ore fa:Federazione regionale Claai: «Soddisfazione per la nomina di Francesco Beraldi alla presidenza dell'Edilcassa»
9 ore fa:Mauro Dolce è il settimo assessore regionale, Occhiuto: «Sarà raccordo tra Regione e Ministeri»

A Campana si è tenuto il “Sogno di una notte d’estate” ai piedi dell’Elefante di Pietra

1 minuti di lettura

CAMPANA – Sotto il cielo stellato di agosto, ai piedi del pachiderma di pietra, illuminato per l’occasione, ieri sera si è tenuta la manifestazione “Sogno di una notte d'estate all'Elefante di Pietra”.  Una serata suggestiva ricca di cultura, musica e mistero.

È stata presentata alla cittadinanza, infatti, la convenzione tra Università della Calabria Dipartimento DiBEST e il Comune di Campana per le attività di ricerca e valorizzazione del sito dell’Incavallicata, con la presenza del professor Rocco Dominici, responsabile scientifico del progetto.

Dopo l’esposizione del progetto è seguita l’illustrazione della teoria sull'Elephas Antiquus a cura di Domenico Canino.

Subito dopo la musica ha inondato il sito. Ad allietare la serata Cataldo Perri e lo “Squintetto” in "Ciciri cotti tour". A conclusione dell’evento si è tenuto un dj set.

«Il sogno di una notte d'estate – si legge sulla pagina facebook del comune di Campana - si è avverato in modo spettacolare: la bellezza delle nostre Pietre illuminate nella notte di agosto ha reso la serata magica».

«Tutto è migliorabile, - continua il post - ma come prima edizione possiamo ritenerci molto soddisfatti, permettendo di pianificare il lavoro per la prossima estate: ciò che è certo è che questo sito non ha nulla di paragonabile al mondo ed è una scenografia naturale per qualsiasi tipo di evento».

«Una traccia da perseguire per la crescita di Campana: che diventi quindi un appuntamento fisso dell'estate campanese» conclude.

Una speranza che sicuramente accomuna quanti amano questo piccolo borgo della Sila Greca.

(foto di Luigi Spina)

Giusi Grilletta
Autore: Giusi Grilletta

Da sempre impegnata in attività per il prossimo, è curiosa, gentile e sensibile. Laureata in Scienze Umanistiche per la Comunicazione, consegue la magistrale in Teoria e Metodi per la Comunicazione presso l’Università degli Studi di Milano. Continua oggi i suoi studi in Pedagogia per ampliare le sue conoscenze. Ha lavorato presso agenzie di comunicazione (Lenin Montesanto Comunicazione e Lobbing) e editori calabresi (Falco Editore). Si è occupata di elaborare comunicati stampa, gestire pagine social, raccogliere e selezionare articoli per rassegne, correggere bozze e valutare testi inediti. Collabora come specialista SEO e comunicazione presso sviluppatori di siti internet. Appassionata di scrittura, partecipa a corsi creativi presso il Giffoni Film Festival e coltiva la sua passione scrivendo ancora oggi racconti (editi Ilfilorosso) che trasforma in audio-racconti pubblicati sul suo canale YouTube. Ama la letteratura, l’arte, il teatro e la cucina.