2 ore fa:Crisi del settore wedding. Da Castrovillari la proposta dei matrimoni in sicurezza arriva sul tavolo di Spirlì
2 ore fa:Covid, in Calabria riscontrati 11 casi di variante inglese
3 ore fa:Emergenza Covid, da domani scuole medie chiuse a Rossano... la dirigente blinda l'istituto
3 ore fa:Saracena, il covid non ferma la programmazione strategica per la comunità
3 ore fa:Cassano, affidato l’incarico per il Piano Spiaggia
3 ore fa:Conferenza dei sindaci, Iacucci sorpreso: «È la prima volta che registriamo la presenza di un commissario Asp»
2 ore fa:Regionali, il centrodestra spinge per il voto subito. Ma l'election day potrebbe slittare a settembre
3 ore fa:Corigliano-Rossano, continuano ad aumentare i contagi. Anche oggi si registra un +9
1 ora fa:Corigliano-Rossano, Straface denuncia: «Il Pronto soccorso dell’area ausonica a rischio chiusura dalle 20»
2 ore fa:Vaccini, da oggi in Calabria intensificate le somministrazioni per i soggetti a rischio

Schiavonea, Gente di mare: «L’addio commosso a Cosimo Marghella, unico superstite della tragedia del 1974»

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Ci lascia per sempre Cosimo Marghella, unico superstite della tragedia avvenuta nel 31/12/1974 nella Comunità di Schiavonea, che portò alla morte di 12 pescatori.

È quanto si apprende da un comunicato stampa di “Gente di Mare” che, nel rendere omaggio a Cosimo Marghella, ricorda alla comunità «quel tragico giorno che mai scomparirà dalla nostra memoria».

«Si spegne – affermano - l'unica memoria storica, troppo spesso abbandonata, di una tragica vicenda che ha segnato per sempre tutta la nostra Comunità».

«La notte del 31 dicembre del 1974 – si legge - un maremoto prese alla sprovvista i pescatori esperti di Schiavonea, risucchiati dal forte mare in tempesta, lasciando in vita solo un superstite, il quale fino a ieri ha conservato, con estrema riservatezza, i tremendi ricordi collegati alla tragica vicenda».

(fonte foto Salvatore Martilotti)

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.