12 minuti fa:RollerCup Monte Gimmella, al via la stagione agonistica del comitato calabro lucano per lo sci nordico
4 ore fa:REGIONALI 2021 - Graziano Di Natale: «Consorzio di Bonifica Valle Lao nel caos. Ancora una volta dipendenti non retribuiti»
1 ora fa:Nel 2020 in Calabria i consumi sono diminuiti di 3 miliardi. Per ristoranti e alberghi - 40,6%
2 ore fa:Co-Ro in attesa, l’opposizione si chiede: «Ma la nuova Giunta il sindaco l'ha fatta, sì o no?»
5 ore fa:Prospettive di sviluppo sostenibile in Calabria: ne discute il Club Rotary “Rossano Bisantium”
1 ora fa:Covid, in Calabria diminuiscono i ricoveri ma si registrano 2 vittime
52 minuti fa:Giustizia riparativa, Castrovillari promuove percorsi per il recupero sociale di chi ha commesso un reato
5 ore fa:Cosenza, arrestato per droga un 47enne pluripregiudicato
2 ore fa:Ospedale di Trebisacce, al via il tavolo tecnico di coordinamento per la rimodulazione del nosocomio
5 ore fa:Co-Ro, crisi a un bivio: ecco tutte le strade di Stasi e nessuna torna indietro

Contrada Torricella lancia l'appello: "Alla Regione votiamo gente competente"

1 minuti di lettura
Siamo in contrada Torricella, una delle tante frazioni di Corigliano Rossano che affacciano sulla trafficata s.s. 106. Una contrada che, nel corso degli anni, ha conosciuto incuria e abbandono, in cui vivono degli abitanti fieri che hanno sempre lottato per vedere riconosciuti i loro diritti. Vogliono continuare a farlo anche oggi, a pochi giorni dalla tornata elettorale che decreterà il nuovo Governatore e Consiglio Regionale calabrese. “Negli ultimi anni – fanno sapere dal Comitato cittadino di Torricella – c’è stata una gestione fallimentare e insensibile di chi ha rappresentato il nostro territorio a Catanzaro. La nostra speranza è che la Calabria venga amministrata da persone competenti che facciano funzionare il sistema”. Gli abitanti parlano dei problemi della loro quotidianità: “Partiamo dalla 106 che ha bisogno di essere resa moderna il prima possibile. La nostra frazione – ricordano – è perennemente invasa dalla sporcizia, basti vedere i fossi di scolo, uno dei quali è a pochi metri dalle scuole. Per non parlare delle buche, che in tutto Corigliano Rossano ormai sono una problematica non da poco”. Infine, l’appello: “la nostra speranza è che il prossimo governo calabrese abbia a cuore le sorti della propria terra e che abbia un occhio di riguardo per le periferie, le frazioni e le contrade. Ma per fare tutto ciò è fondamentale che la gente sappia votare i rappresentanti più competenti ed autorevoli”.
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.