3 ore fa:Innovazione digitale, a Corigliano-Rossano già disponibili i certificati anagrafici on-line
5 ore fa:La Regione al fianco delle aziende florovivaistiche: bando per oltre 800mila euro
6 ore fa:A Co-Ro prende il via "Lib(e)riamoci in Città" con la presentazione del libro di Tommaso Greco
5 ore fa:La Regione accelera sui vaccini: 18mila somministrazioni a domicilio
6 ore fa:Perseguitava l'ex compagna, arrestato un agente della Polizia municipale di Corigliano-Rossano
4 ore fa:Corigliano-Rossano, l’ultima “moda” politica: i Consigli comunali on the road
5 ore fa:Lunedì saranno svelati tutti i dettagli dell’atteso Rural Food Festival di Castrovillari
4 ore fa:Sindacato lavoratori poste della Cisl di Cosenza: Confermato Benvenuto come segretario
6 ore fa: “È tempo di Volley” raccoglie consensi: nasce un’importante sinergia tra IC Tieri e Corigliano Volley
5 ore fa:Crosia, inaugurato nella frazione Mirto il centro di raccolta comunale

Cariati, quel Giudice di Pace necessario

1 minuti di lettura
Proprio quando più nessuno se l'aspettava è arrivata la buona notizia che ha colto tutti di sorpresa: l'ufficio del Giudice di Pace resterà aperto. Come i lettori sapranno, anche sull'amministrazione della giustizia è calata la scure dei tagli del governo, che nel nostro territorio ha creato non pochi problemi con la soppressione del Tribunale di Rossano e il suo accorpamento a quello di Castrovillari. La necessità della riduzione e del contenimento della spesa, da una parte, l'impossibilità dei Comuni ad accollarsi tutte le spese per il mantenimento dell'Ufficio, dall'altra, hanno determinato una grave situazione che lungi dal razionalizzare il servizio, riduce e vanifica, nella sostanza, la richiesta di giustizia dei cittadini. Per visualizzare l’intero articolo, rimandiamo all’edizione online de L’Eco dello Jonio: http://www.ecodellojonio.it/ventunesimo-numero-5-luglio-2014/
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.