19 ore fa:La Vignetta dell'Eco
17 ore fa:A Longobucco «la casa di comunità ci sarà e sarà una grande risorsa sanitaria per il nostro territorio»
16 ore fa:Sul Treno della Sila prende il via il Carnevale, tra maschere e tante sorprese
3 ore fa:Sull'alto Jonio sarà una settimana artica: tramontana e neve a bassa quota
3 ore fa:Tramontana oltre i 40 nodi nella notte si abbatte su Capo Trionto: mare alto e danni
20 ore fa:Questione Tribunale, si cerca coesione politica e Stasi detta la più importante delle regole d’ingaggio
4 ore fa:SS106, 205 vittime negli ultimi 10 anni: maglia nera per Corigliano-Rossano
2 ore fa:Co-Ro: la bellezza del somaro non basta. Il nostro patrimonio va governato
19 ore fa:Bullismo e cyberbullismo, a Co-Ro un corteo di sensibilizzazione. Ecco quando
1 ora fa:«Meno povertà e più benessere». Prevenire lo spreco alimentare

Emergenza territorio, rimangono chiusi i ponti sul Celadi e sul Coriglianeto

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Proseguono gli interventi e le verifiche sul territorio di Corigliano-Rossano dopo il nubifragio che ha colpito il territorio il 30 novembre scorso. Massima attenzione sui due ponti che attraversano il Celadi (in contrada Cona a Rossano) e il Coriglianeto (in località Chiubica a Corigliano) che rimangono precauzionalmente inibiti al traffico veicolare. «Scelta ponderata ed opportuna - commenta il sindaco sui suoi canali social - dai rilievi tecnici sono in condizioni diverse».

Il ponte su Celadi, a Cona, (in foto) - spiega ancora il primo cittadino - presentava le fondazioni molto indebolite ed è stato necessario realizzare un primo intervento tampone, urgente, attualmente in corso. Il ponte sul Coriglianeto, a Schiavonea, probabilmente richiederà soltanto delle verifiche tecniche per precauzione.

Si sta poi effettuando una ricognizione su tutti i tratti di argine che presentano danni - dice ancora Stasi - per poterli mettere temporaneamente in sicurezza in attesa di interventi strutturali da parte degli enti regionali, oltre ai fossi di scolo e canali occlusi. Ovviamente siamo sempre in attesa di sbloccare l'assurda inerzia sulla pulizia straordinaria dei torrenti che abbiamo ripetutamente segnalato, richiesto, diffidato.

«Inoltre - prosegue - abbiamo messo mano alla catapecchia di Rivabella, rimettendo in funzione gli impianti idrovori. Un'ultima informazione. La piena del Celadi ha danneggiato la condotta Cona-Pantasima, che alimenta la parte bassa del Centro Storico di Rossano e che passa praticamente dentro il letto del torrente. Gli addetti della manutenzione stanno lavorando da ieri per riparare le varie perdite»

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.