3 ore fa: Concorsi al comune di Cariati, osservazioni e proposte dell’ex amministratore Salvati
5 ore fa:Antonio Benvenuto: insegnante, giornalista, scrittore ed editore
2 ore fa:VOLLEY MASCHILE - Sconfitta per Perla di Calabria contro la capolista Bisignano
35 minuti fa:Senza pianificazione non c’è sviluppo: verso un Masterplan del territorio
5 minuti fa:La Calabria a Casa Sanremo, dal 9 febbraio al PalaFiori per promuovere la pesca e l'agricoltura
2 ore fa:Nasce un comitato civico per avviare una class action contro le bollette del Consorzio di Bonifica
4 ore fa:Don Ciro, il sacerdote che fece conoscere il Codex Purpureus Rossanensis al mondo
1 ora fa:Sottrae senza consenso le figlie minori al padre: il tribunale ordina il loro rientro nella casa paterna
1 ora fa:Questa sera brillerà nel cielo la Luna Piena della Neve! Pronti per lo spettacolo?
7 ore fa:«Meno povertà e più benessere». Prevenire lo spreco alimentare

I Musei possono essere rifugi di consapevolezza per ritrovare il senso della figura femminile nella storia

1 minuti di lettura

SIBARI - «Esercitare violenza su un essere umano in quanto donna è un atto che affonda le radici in una diffusa distorsione culturale. Il ruolo fondamentale della donna in tutte le civiltà che - a partire dalla preistoria - si sono succedute, dice chiaramente che la donna non è un oggetto e non può essere trattata come una proprietà».

È quanto si legge sulla pagina Facebook del Museo del Parco archeologico di Sibari.

«I Musei del Parco, come tutti gli altri, rispecchiano molti aspetti di questa realtà: raccontano di dee che governano la fertilità della terra, di guerriere che proteggono e guidano la comunità, di poetesse ed operaie che col lavoro intellettuale e manuale ne producono l’avanzamento. I nostri Musei, come tutti i musei, possono diventare un antidoto a quelle distorsioni culturali. Di più, i Musei possono essere rifugi di consapevolezza per ritrovare il senso della figura femminile nella storia».

«Così li abbiamo intesi insieme alle operatrici del Centro Antiviolenza Fabiana di Corigliano-Rossano, in collaborazione con il quale abbiamo girato questo video ed organizzato la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne (https://www.facebook.com/.../pcb.../2483172675191287).

Perché c’è una cultura millenaria che racconta di donne libere, indipendenti e padrone di sé e del mondo. E tutti ne facciamo parte».

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.