5 ore fa:Cariati, Greco «Tutti i sindaci sono stati umiliati. Servono dimissioni di massa a Roma»
5 ore fa:«L’Ospedale da campo a Vaglio Lise diventi un hub di emergenza per dare respiro all’Annunziata»
6 ore fa:Covid, la campagna di immunizzazione si sposta nelle case: partita la vaccinazione domiciliare
5 ore fa:All’Istituto Comprensivo di Cariati un supereroe per parlare ai più giovani di emergenze sanitarie
3 ore fa:Crosia, Acri, San Giovanni in Fiore e Altomonte da domani saranno “zona rossa”
4 ore fa:Lavia (Cisl): «Vaccinare rapidamente vuol dire poter ripartire»
3 ore fa:Covid, Show Down scrive al prefetto Guercio e al presidente Spirlì: «Non ci sentiamo sicuri»
6 ore fa:Ponte sullo Stretto, Sofo (Ecr) chiede all’UE di sollecitare l’inserimento dell’opera nel Recovery Plan
3 ore fa:Anche Irto è persuaso: «L'ospedale di Cariati va riaperto»
4 ore fa:Covid, a Terranova muore un 38enne padre di tre bimbi

Rocca Imperiale paga lo scotto del "focolaio Basilicata": all'ombra del castello svevo ci sono 27 contagiati

1 minuti di lettura

ROCCA IMPERIALE - La cittadina dell'alto jonio arroccata attorno al castello svevo e con i piedi nella pianura metapontina la zona gialla calabrese, ad oggi, è solo uno status formale. Di fatto, Rocca Imperiale vive l'incubo contagi che sta imperversando per tutta la Basilicata, soprattutto nella provincia di Matera, che le è valsa nei giorni scorsi un bel bollino rosso.

A Rocca, infatti, da inizio pandemia si contano 57 casi (50 ufficiali sul sito dell'Asp), ventisette dei quali sono emersi solo nelle ultime due settimane. Ed il numero dei positivi potrebbe continuare a crescere nelle prossime ore. Infatti nel piccolo centro che conta poco più di tremila anime, ci sono ancora 44 cittadini in attesa dell'esito del tampone che dovrebbe arrivare ad ore.

A cosa è dovuta la recrudescenza del virus, in un'area come quella dell'alto Jonio calabrese che sembra stia resistendo bene alla terza ondata Covid? Rocca Imperiale è praticamente inglobata a Nova Siri. I due comuni, il primo in Calabria, l'altro in Basilicata, sono divisi da un cartello stradale. E proprio a Nova Siri, nelle ultime ore sono emersi 29 nuovi positivi

Il sindaco rocchese Giuseppe Ranù, per l'emergenza sanitaria venutasi a palesare, con il rischio delle varianti sempre impellente, è stato costretto a chiudere le scuole, dove si sono registrati anche alcuni contagi. «Ho disposto - ha detto in una nota - a titolo precauzionale, ordinanza di sospensione delle attività didattiche in presenza, per la scuola primaria e secondaria di primo grado fino a giorno 6 marzo

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.