11:21 am:Magorno: Sostegno e sgravi per gli imprenditori agrumicoli calabresi
1:11 pm:Emergenza Covid, a Cosenza l'ospedale da campo è pronto ma ancora non funziona
10:00 am:Cassano Jonio, Nuovo gruppo civico chiede screening di massa per gli over 60
12:44 pm:Vaccarizzo, rifiuti: riparte la raccolta umido
10:07 am:PMI DAY, Fortunato Amarelli: «Studenti protagonisti delle imprese del futuro»
12:16 pm:L'appello del Movimento del Territorio: «Non lasciamo che il patrimonio culturale sibarita venga perduto»
10:42 am:Saracena, al via lo screening volontario per la popolazione
9:11 am:Blitz a Schiavonea (Co-Ro), scoperto un intero stabile affittato in nero ad extracomunitari
8:11 pm:La tristezza del Covid: multe a chi vende addobbi di Natale
9:11 pm:Ortopedia Rossano, Bevacqua: «È mancata programmazione Asp»

Sit-in davanti al carcere di Rossano. «Battisti è costretto ad oziare tutto il giorno»

1 minuti di lettura
Dignità per tutti i detenuti e, quindi, non solo per Cesare Battisti. Si sono riuniti questa mattina, domenica 25 ottobre, presso l’ingresso della Casa Circondariale di Rossano dei militanti di Rifondazione Comunista. Proprio nelle celle bizantine è rinchiuso da più di un mese Battisti, il quale a più riprese, ha espresso il suo malcontento. «Questa non è solo una manifestazione per lui – ha spiegato l’avvocato Adriano D’Amico - . Grazie alle sue capacità è riuscito a fare arrivare all’esterno questo segnale e richiesta d’aiuto». Un sit-in per la dignità e la salvaguardia dei diritti dei detenuti: «Vogliamo difendere l’articolo 27 della Costituzione». L’avvocato D’Amico parla anche delle famiglie delle vittime imputate a Cesare Battisti: «Non ci sentiamo la controparte. Hanno sostenuto, soprattutto sui giornali di destra, di tutto e di più. In Italia viviamo in uno Stato di diritto, e ciò vale anche per i detenuti». Da qui l’apologia nei confronti dell’ex estremista di sinistra: «E’ costretto ad oziare per 24 ore al giorno e non può nemmeno utilizzare un computer per poter scrivere. Lui è uno scrittore, nonostante il parere contrario della direttrice del Carcere».
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.