11 ore fa:Sabato 15 giugno parte la 30esima stagione di Odissea 2000. Domenica si esibirà Aka 7even
8 ore fa:«Noi in trasparenza loro uniti solo da un sentimento di avversione verso Stasi»
11 ore fa:Pomillo vuole continuare «nel buon governo, per fare di Vaccarizzo un comune a zero emissioni»
8 ore fa:La Coalizione della Straface fa l'elenco dei «candidati collegati a ditte beneficiarie del comune»
10 ore fa:Educazione e natura, a Corigliano-Rossano si potrà fare lezione all'aria aperta
10 ore fa:Aperto l'aggiornamento graduatorie Personale Ata. «Circa 3 milioni di meridionali torneranno vicino casa»
7 ore fa:Canti e letture per la "Festa di fine anno" della Scuola Primaria di Vaccarizzo
9 ore fa:Il Partito Democratico gioca la carta più alta: Elly Schlein arriva a Corigliano-Rossano
7 ore fa:La seconda edizione del Festival della Poesia conquista il cuore di Co-Ro
9 ore fa:Bretella di Sibari, Rfi indice la gara d'appalto: infrastruttura da 27 milioni di euro

ViViTeatro, Cariati: successo per la compagnia "L'Arcobaleno", prossimo appuntamento il 17

1 minuti di lettura
ViviTeatro, Cariati. Lo scorso 3 febbraio nel Teatro comunale è andato in scena un altro appuntamento, molto atteso,  della rassegna ViviTeatro. Organizzata dall’Associazione Nella Ciccopiedi e patrocinata dal comune di Cariati. La compagnia L’Arcobaleno ha portato in scena, fuori concorso,  la commedia “Mettiteve a ffa l’ammore cu me”, di Edoardo Scarpetta, per la regia di Miriam Crivaro. Partecipe e divertito, il pubblico ha apprezzato la perfomance della compagnia cariatese. Come sempre emozionata al momento di calcare il palcoscenico del teatro della propria città. Questa commedia, una delle prime messe in scena dalla compagnia, è stata replicata in vari teatri del sud Italia. Ottenendo numerosi premi e menzioni speciali. Ha presentato la serata l’elegante Elisa Trento portatrice, fra l’altro, dei saluti del Commissario Prefettizio, dottor Antonio Repucci.
VIVITEATRO, CARIATI: IL RINGRAZIAMENTO PER L'IMPEGNO DAL COMMISSARIO REPUCCI
I commissario Prefettizio Repucci non potendo presenziare allo spettacolo a causa di precedenti impegni, ha inviato alla compagnia una lettera. Con la quale ha espresso il suo ringraziamento per l’impegno. Oltre che il suo apprezzamento per chi fa cultura in un contesto territoriale difficile e complesso come il nostro. Nel quale la cultura ha bisogno di essere stimolata e valorizzata. Il Commissario ha espresso parole di sostegno e incitamento per l’operato dell’Associazione Nella Ciccopiedi ed ha assicurato la sua presenza ad uno dei prossimi spettacoli della rassegna. A fine serata, la regista Miriam Crivaro ha ringraziato il caloroso pubblico che con la sua presenza sostiene e dà la carica alla compagnia stimolandola a proseguire nella sua attività: tanti sono ancora i progetti e i programmi, e la presenza di un pubblico affezionato e fedele non può essere che di stimolo e incoraggiamento. Il prossimo appuntamento è per sabato 17 febbraio con lo spettacolo “U masculunu i papà”, della compagnia La Torre, per la regia di Federico Mancuso. Vi aspettiamo numerosi
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.