34 minuti fa:Alla Camera presentato un emendamento da 10 milioni di euro per l’Ospedale di Cariati
5:30 pm:Crosia: bando piano mare, prorogato il termine per la presentazione delle domande
4:48 pm:Clementine calabresi, Gallo: «Bene iniziativa COOP, è un esempio»
34 minuti fa:“Positivi alla lettura”, all’Istituto Comprensivo di Cariati con Libriamoci
51 minuti fa:I Sindacati: «Sull’agguato a Cassano serve una reazione. Fiducia nella magistratura»
52 minuti fa:Parroco positivo a Mandatoriccio: arriva l'ufficialità dall'Arcidiocesi: «Subito la sanificazione della Parrocchia»
5:20 pm:Andrea Denegri è il nuovo direttore della UOC Chirurgia Toracica dell’Annunziata di Cosenza
5:44 pm:La lettera ad Ursula Von der Leyen: «Bloccare il Recovery Fund all’Italia, vogliono usarlo contro il Sud»
5:12 pm:Rocca Imperiale, la Minoranza chiede aiuti per i commercianti danneggiati dal Covid
17 minuti fa:Cultura e impresa, da Corigliano Rossano l’algoritmo per ripartire

Tragedia a Rende: giovane operaio muore mentre montava un condizionatore

1 minuti di lettura
Potrebbe trattarsi di un incidente sul lavoro quello avvenuto stamani, attorno alle 8.30, sulla centralissima via Marconi a Quattromiglia di Rende. Un giovane operaio, 40enne, è precipitato da un'impalcatura mobile mentre era intento a montare un condizionatore. Al momento non si hanno ulteriori dettagli. Solo le testimonianze di alcune persone che in quel momento transitavano lungo la trafficatissima via Marconi, a due passi dall'uscita autostradale e punto di approdo per gli universitari dell'Unical. In molti hanno confermato di aver sentito un forte frastuono e un urlo. Poi il silenzio ed il quasi tempestivo arrivo del 118 e dei carabinieri. L'uomo sarebbe morto sul colpo. Anche se ora toccherà agli investigatori ricostruire l'esatta dinamica dell'accaduto. di Francesca Russo
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.