2 ore fa:La Fortuna torna a baciare il Bar Tabacchi 5 Stelle
19 ore fa:Corona Maestro d’Olio 2024: i fratelli Renzo tornano a casa con l’ambito riconoscimento 
1 ora fa:Altomonte, riprendono i lavori alla Chiesa della Consolazione ma restano le fibrillazioni in Consiglio comunale
22 ore fa:Corigliano-Rossano: «Apri siamo i Carabinieri» e poi lo accoltellano
1 ora fa:Lo sponsor del nuovo Kiwanis Club Catanzaro Città del Vento è il club di Corigliano-Rossano
8 minuti fa:Ancora tensioni nel PD, Madeo e Candreva ribattono a Scorza: «Lezioni di democrazia da nessuno»
38 minuti fa:Polizia di Stato, Proseguono le attività di controllo nell'intera Provincia cosentina
20 ore fa:Chiusura nefrologia, Stasi: «Ennesimo disastro targato Graziano-Occhiuto»
12 ore fa:Brucia la Calabria del nord-est: un morto tra le fiamme a Cassano Jonio
21 ore fa:Al via l'Estate a Sofferetti, tra fede e musica

Garantire il diritti all’inclusione e all’istruzione ai ragazzi diversamente abili: le istituzioni intervengano

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - «Le sacrosante proteste a Rossano delle madri di alcuni ragazzi diversamente abili frequentanti le scuole superiori indignano e impongono l’espressione corale di solidarietà alle loro richieste. La mancanza di educatori e assistenti specialistici nelle classi e del servizio adeguato di trasporto assistito rappresenta il segno più evidente di una inaccettabile disattenzione. Mancano sia la necessaria pianificazione, che farebbe sì che il Piano per l’inserimento a scuola di questi ragazzi fosse già pronto prima dell’estate, sia l’attenzione al lavoro collettivo del team educativo, di cui l’assistente specialistico è parte fondamentale. Chiediamo con forza che le Istituzioni agiscano senza più indugi. L’alto livello di esclusione che questi ragazzi vivono e le pesanti quotidiane difficoltà delle famiglie diventano intollerabili quando non si opera al massimo affinché si realizzino tutte le condizioni per garantire l’esigibilità dei diritti all’inclusione e all’istruzione: ogni impedimento burocratico deve essere immediatamente superato perché nessuno si senta abbandonato».

Lo si apprende da un comunicato stampa dell'Unione sindacale di base Scuola Cosenza Unione sindacale di base Federazione Provinciale Cosenza. 

«Addirittura poi siamo costretti a rilevare come ancora ad oltre quindici giorni dall’inizio dell’anno scolastico ci siano nella realtà cosentina alunni diversamente abili senza l’insegnante di sostegno. Le nostre numerose segnalazioni all’Atp sono rimaste purtroppo lettera morta, anzi trattate con evidente insofferenza e neppur celato fastidio. Da parte nostra, non ritenendo affatto corretto ogni comportamento arbitrario da parte dell’Amministrazione né accettabile ogni lesione di diritti e dignità delle persone, non lasceremo nulla di intentato fino alla risoluzione delle questioni».

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.