9 ore fa:Allarme listeria, wurstel ritirati da supermercati: in Italia 3 decessi sospetti e 66 casi
10 ore fa:Dopo l'aggressione arriva la solidarietà dell'ordine degli avvocati al collega Parrotta
11 ore fa:Greco, il fashion designer calabrese, premiato al Good Style Spain
9 ore fa:Ancora disagi idrici nel centro storico di Corigliano: il comune al lavoro per il ripristino
9 ore fa:Incendio a ridosso del porto di Schiavonea: a fuoco la vasta area verde attorno alla darsena
12 ore fa:«Palazzo Taverna declassato a casa popolare. Uno scempio contro Schiavonea»
12 ore fa:Roseto Capo Spulico, grande successo per il “Jazz'Inn 2022 – La ricerca della sostenibilità”
11 ore fa:Basta rincari, «costo dell’energia in aumento e famiglie e aziende sul lastrico»
11 ore fa:Grande risultato per Forza Italia a Co-Ro. «Un’affermazione che ci riempie di entusiasmo»
8 ore fa: Emergenza rifiuti a Co-Ro, la missiva di Stasi: «Servono interventi urgenti»

Trebisacce, Aurelio soddisfatto dell'incontro con il Governatore Occhiuto

1 minuti di lettura

TREBISACCE - "Il Sindaco Alex Aurelio si dichiara soddisfatto e reputa questo incontro istituzionale proficuo, non solo per il bene di Trebisacce  ma anche e soprattutto per l’intero comprensorio dell’Alto Jonio Cosentino": è questo il sunto del comunicato stampa diffuso dalla casa comunale di Trebisacce in merito all'incontro, molto partecipato dalla cittadinanza, avvenuto tra il Governatore della Regione Roberto Occhiuto, l'Amministrazione comunale e i cittadini (Leggi qui).

"Si è svolto oggi (ieri per chi legge ndr) l’incontro istituzionale tenutosi presso la residenza  Comunale di Trebisacce tra il Sindaco Alex Aurelio e il Presidente della Regione Calabria On. Roberto Occhiuto - recita la nota stampa - I temi trattati sono stati l’ospedale Guido Chidichimo e il noto caso del megalotto e svincolo bidirezionale. Inoltre, il sindaco Alex Aurelio ha ribadito la necessità inerente alla sicurezza e ordine pubblico della Città a seguito degli ultimi  eventi  che hanno scosso la cittadina ionica".

In merito alla questione dell'ospedale di Trebisacce, che è una delle pietre angolari di ogni questione politica che interessi l'Alto Ionio "Il Presidente Occhiuto ha preso posizione rispetto alla situazione dell’ospedale di Trebisacce evidenziando il ruolo strategico che ricopre l’ospedale  Chidichimo al fine di evitare  l’emigrazione sanitaria verso la regione Basilicata con una conseguente riduzione della spesa sanitaria".

Occhiuto ha anche evidenziato le problematiche relative al necessario personale da reperire, importante ostacolo, di caratura nazionale, al potenziamento dei presidi sanitari.

Altro tema caldo è quello legato all'assenza degli svincoli necessari a Trebisacce sul III Megalotto.

Nella nota stampa si legge "Invece, riguardo alla realizzazione dello svincolo bidirezionale, il Presidente Occhiuto ha riferito che si adopererà  per rendere realizzabile  questa ulteriore modifica strategica per il territorio".

Tuttavia l'inserimento di tali svincoli non sono competenza della Regione, come sottolineato dallo stesso Occhiuto, il quale ha dichiarato che proverà a far valere la propria autorevolezza su Anas al fine di ottenere questo risultato.

"Infine, il Sindaco Aurelio, ha evidenziato  la necessità di implementare la sicurezza pubblica poiché si sono verificati eventi criminosi che hanno turbato la cittadina di Trebisacce nota per essere un’oasi felice; motivo per cui il Presidente Occhiuto si adopererà  affinché ci sia un incremento delle forze dell’ordine così da risolvere la problematica".

Insomma Aurelio porta a casa (letteralmente parlando) l'impegno del governatore della Regione ad affrontare tre dei temi più caldi che Trebisacce sta vivendo: riapertura Ospedale, svincoli III Megalotto, e Sicurezza.

Vedremo se e in che misura tale impegno sarà mantenuto all'indomani delle elezioni politiche che avranno luogo il 25 settembre.

Andrea Mazzotta
Autore: Andrea Mazzotta

(Cosenza, 1978) Laureato in giurisprudenza, giornalista pubblicista, appassionato di comunicazione e arte sequenziale, è stato direttore della Biblioteca delle Nuvole di Perugia, direttore editoriale delle Edizioni NPE, coordinatore editoriale per RW-LineaChiara, collaborando con diverse realtà legate al settore dell'editoria per ragazzi. Collabora con il Quotidiano del Sud, Andersen, Lo Spazio Bianco, Fumo di China. E' un fedele narratore delle Cronache della Contea, luogo geografico e concettuale nel quale potenzialmente può succedere di tutto. E non solo potenzialmente.