15 ore fa:Invitalia presente al Jazz'Inn 2022 per sostenere chi propone un’idea di impresa
16 ore fa:Giorgio Calcaterra percorrerà i 17 km del CoRo ProMarathon. Ecco il percorso
15 ore fa:Rapine alle poste, il monito del Prefetto di Cosenza a Pt: «Nessun arretramento nei territori periferici»
12 ore fa:Canna, per Antonio Turchitto (Fratelli d'Italia) il borgo montano ha "Svoltato a destra"
17 ore fa:A Co-Ro utilizzare gli impianti sportivi sarà più conveniente: ecco le nuove tariffe
6 minuti fa:Il 12% della popolazione calabrese non ha ricevuto alcuna dose di vaccino
36 minuti fa:Il servizio di assistenza disabili nelle scuole di Corigliano-Rossano partirà lunedì 3 ottobre
15 ore fa:«I cassanesi hanno premiato la buona politica. Tanta astensione ma risultato storico»
14 ore fa:A Camigliatello prende il via la Sagra del Fungo: ecco quando
13 ore fa: “Centro storico in festa”, domenica l'appuntamento della settima Stagione concertistica

Castrovillari, il nuovo centro vaccinale è la caserma Manes: al via oggi i vaccini

1 minuti di lettura

CASTROVILLARI - Prendono oggi il via le vaccinazioni presso la caserma "Ettore Manes" che ha prestato i suoi spazi per fungere da centro vaccinale e accogliere la popolazione che intenderà sottoporsi alle dosi contro il Covid-19.
La Manes, infatti, coordinata dal Colonnello Umberto Curzio, Comandante del 21º Reggimento Genio Guastatori di Caserta, è quindi ora un presidio vaccinale difesa, ospitato all’interno di una struttura messa a disposizione dall’Esercito Italiano. 

L'avvio delle inoculazioni è stato fissato a partire dalle ore 14.30, accedendo da un apposito ingresso che gli uomini dell'Esercito hanno accuratamente predisposto per separare gli spazi militari da quelli sanitari. 

Un vero e proprio lavoro di squadra quello dell'EI che ha inteso cooperare con l'Amministrazione comunale di Castrovillari e l'Asp di Cosenza dimostrando, ancora una volta, l'impegno a sostegno della popolazione in un momento di assoluta emergenza. Le tre competenze, prima dell'apertura ufficiale dei cancelli, si sono riunite in caserma per un briefing operativo, alla presenza del commissario dell'Asp di Cosenza, Domenico La Regina, del direttore del distretto sanitario Esaro-Pollino, Franco Di Leone e del sindaco, Mimmo Lo Polito. A coadiuvare le operazioni anche i volontari della Croce Rossa Italiana, di Anpana e Lipambiente. 

Alla luce dell'aumento vertiginoso dei casi, infatti, più importante che mai risulta essere la vaccinazione, praticamente la più importante forma di protezione dal virus insieme al distanziamento, all'uso della mascherina e all'igienizzazione. 

Nel frattempo su Castrovillari si registrano oltre 200 casi, per la maggior parte giovani, oltre ad una nuova vittima: altissima resta l'attenzione soprattutto sotto le festività di questi giorni e il primo cittadino ha letteralmente minacciato di prendere seri provvedimenti qualora dovessero emergere feste private o assembramenti nelle case, contesti che mettono a rischio la sicurezza della comunità.

Paola Chiodi
Autore: Paola Chiodi

Curiosa, solare e precisa. Laureata in Comunicazione e Dams all'Università della Calabria, ha perfezionato gli studi con un Master in Giornalismo e Comunicazione insieme alle più grandi firme del panorama nazionale. Dal copywriting e la comunicazione per il web è entrata da subito nel mondo del giornalismo televisivo, come inviata e conduttrice di format, speciali e servizi. Si occupa di eventi culturali, per i quali è responsabile dell'ufficio stampa e cura la comunicazione istituzionale di associazioni e confederazioni nazionali. La sua più grande passione è l’arte, ma adora anche il vintage e il teatro (dalla commedia all’opera).