17 ore fa:Covid, l'Asp finalmente pubblica i dati comune per comune... grazie a La Regina e a Rizzo
2 ore fa:Cassano, consiglieri di maggioranza sulla sentenza della Cassazione: «Giustizia è stata fatta»
15 ore fa:Calcio: Castrovillari, esonerato Mister Franceschini
1 ora fa:Corigliano-Rossano, la rossanese Verdiana Zangaro torna a Sanremo come ospite
2 ore fa:Cariati, 29enne trovato con 20 dosi di marijuana: arrestato
18 ore fa:Tari: Castrovillari attiva il canale telematico per contrastare le anomalie
3 ore fa:Cosenza, produce grappa di contrabbando: denunciato uomo di nazionalità cinese
3 ore fa:Al Paolella di Corigliano-Rossano in scena il V° canto della Divina Commedia
49 minuti fa:Vaccini in Calabria, Cgil denuncia gravi ritardi: «Intervenga il Governo centrale»
17 ore fa:Corigliano-Rossano, una statua che trasmette speranza dimora davanti all'oratorio di Maria Madre della Chiesa

Vaccinazione Covid-19. A Castrovillari si parte lunedì 22 febbraio con le prenotazioni

1 minuti di lettura

CASTROVILLARI - E' tutto pronto per avviare la campagna vaccinale che potrà debellare, si spera al più presto, la pandemia di Covid-19. Nella città del Pollino, che già ha organizzato il processo di vaccinazione a partire dagli 80enni, ci si potrà prenotare a partire da domani, lunedì 22 febbraio.

Lo rende noto il sindaco Mimmo Lo Polito che ha predisposto, anche questa volta, i locali dell'ex ortopedia presso l'ospedale per la somministrazione dei vaccini ma ha fatto richiesta anche alla caserma Ettore Manes dei militari genio guastatori per agevolare il procedimento.

La precedenza sarà data, come è noto, agli ottantenni ed ultra ottantenni, poi ai soggetti fragili, nel pieno rispetto delle normative regionali e nazionali. Riguardo alle prenotazioni si potrà telefonare al numero 379-2209696, dalle ore 9 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 19, oppure scrivere alla mail cricv.vaccini@gmail.com. Inotre sarà possibile scaricare l'apposito modulo da compilare sul sito del Comune, www.comune.castrovillari.cs.it, modello che può anche essere ritirato anche presso il palazzo di Città.

“L’operazione, di massimo coinvolgimento sanitario - afferma il primo cittadino -, necessiterà di competenza professionale, sia in campo sanitario che in campo gestionale senza i quali tutto è più faticoso se non impossibile, nonché di disponibilità e di operatori, oltre che di quella medicina territoriale e specialistica le quali faranno da fulcro nell’azione di accompagnamento sull’intero percorso della somministrazione e non solo che, a distanza di poco più di un anno dall’inizio di questa epidemia, ha a disposizione diversi vaccini che promettono buoni risultati a prescindere da legittimi dubbi e domande della gente che pur ci sono".

Paola Chiodi
Autore: Paola Chiodi

Curiosa, solare e precisa. Laureata in Comunicazione e Dams all'Università della Calabria, ha perfezionato gli studi con un Master in Giornalismo e Comunicazione insieme alle più grandi firme del panorama nazionale. Dal copywriting e la comunicazione per il web è entrata da subito nel mondo del giornalismo televisivo, come inviata e conduttrice di format, speciali e servizi. Si occupa di eventi culturali, per i quali è responsabile dell'ufficio stampa e cura la comunicazione istituzionale di associazioni e confederazioni nazionali. La sua più grande passione è l’arte, ma adora anche il vintage e il teatro (dalla commedia all’opera).