6 ore fa: “È tempo di Volley” raccoglie consensi: nasce un’importante sinergia tra IC Tieri e Corigliano Volley
4 ore fa:Sindacato lavoratori poste della Cisl di Cosenza: Confermato Benvenuto come segretario
5 ore fa:Corigliano-Rossano, l’ultima “moda” politica: i Consigli comunali on the road
5 ore fa:Crosia, inaugurato nella frazione Mirto il centro di raccolta comunale
5 ore fa:Lunedì saranno svelati tutti i dettagli dell’atteso Rural Food Festival di Castrovillari
6 ore fa:Perseguitava l'ex compagna, arrestato un agente della Polizia municipale di Corigliano-Rossano
5 ore fa:La Regione al fianco delle aziende florovivaistiche: bando per oltre 800mila euro
3 ore fa:Innovazione digitale, a Corigliano-Rossano già disponibili i certificati anagrafici on-line
6 ore fa:La Regione accelera sui vaccini: 18mila somministrazioni a domicilio
6 ore fa:A Co-Ro prende il via "Lib(e)riamoci in Città" con la presentazione del libro di Tommaso Greco

Castrovillari, un nuovo carico di vaccini. Questa volta arriva AstraZeneca

1 minuti di lettura

CASTROVILLARI - Ancora un carico di vaccini per lo spoke del Pollino che questa mattina ha ritirato nuove dosi di Moderna e anche di AstraZeneca.
Il carico è arrivato con furgoni SDA, corriere di Poste Italiane, contenente 9.300 dosi del vaccino della società farmaceutica italiana, AstraZeneca, e 3.900 dosi di Moderna. 

I furgoni sono in realtà mezzi speciali, dotati di una cella frigorifera in grado di conservare il prodotto durante il trasporto avvenuto nella notte. 
Ma non solo il "Ferrari" ha ricevuto i vaccini in questione, il carico infatti è arrivato anche a Crotone, Lamezia Terme, Vibo Valentia e Melito Porto Salvo. Nel frattempo in cittadella regionale si è discusso con i medici di base per procedere alla vaccinazione degli ultraottantenni: Spirlì ha affermato di aver riscontrato grande professionalità ed ha reso noto di aver concordato con i medici il documento che regola la procedura di vaccinazione per la fascia d'età più delicata.

"La collaborazione con i medici di medicina generale - ha sostenuto invece il commissario Longo - agevolerà certamente la vaccinazione e, allo stesso tempo, ci consentirà di procedere in assoluta sicurezza, rispettando tutte le regole di prudenza nella somministrazione".

Paola Chiodi
Autore: Paola Chiodi

Curiosa, solare e precisa. Laureata in Comunicazione e Dams all'Università della Calabria, ha perfezionato gli studi con un Master in Giornalismo e Comunicazione insieme alle più grandi firme del panorama nazionale. Dal copywriting e la comunicazione per il web è entrata da subito nel mondo del giornalismo televisivo, come inviata e conduttrice di format, speciali e servizi. Si occupa di eventi culturali, per i quali è responsabile dell'ufficio stampa e cura la comunicazione istituzionale di associazioni e confederazioni nazionali. La sua più grande passione è l’arte, ma adora anche il vintage e il teatro (dalla commedia all’opera).