6 ore fa:Roseto, ancora ambulanze senza medici. Giovane salvato dall’elisoccorso
5 ore fa:Emergenza processionaria, Sinistra Italiana Calabria: «La Sila sta morendo»
5 ore fa:A Caloveto continua «il calvario per avere il medico di famiglia»
7 ore fa:ECO IN DIRETTA (pt14) - Verso la riapertura dell'ospedale di Cariati: 11 anni di lotta civica
5 ore fa:Graziano (Udc): «Tutelare il diritto alla bigenitorialità per difendere i diritti dei minori»
7 ore fa:Castello di Crosia, vinto il ricorso. Russo: «Fase cruciale per rilanciare nostro patrimonio identitario»
8 ore fa:Dalla Locomotiva alla Manes, ecco come i cittadini scelgono Castrovillari per vaccinarsi
6 ore fa:“Io e il mio San Nilo”: una rassegna di libere memorie per celebrare i 150 anni del Liceo Classico “San Nilo”
6 ore fa:Elezione Presidente della Repubblica, Auddino: «Il voto sia libero dal controllo dei gruppi parlamentari»
7 ore fa:All’Annunziata 5000 prestazioni ambulatoriali, 2000 parti e 500 interventi di chirurgia ginecologica

Ospedale Mormanno, la denuncia della Cgil: «Non nascondete i numeri dei contagi»

1 minuti di lettura

MORMANNO - Continua la polemica attorno al focolaio dell’ospedale di Mormanno, infatti secondo quanto riportato dai diversi quotidiani  in una nota il segretario del sindacato Fp Cgil Vincenzo Casciaro afferma «Capt Mormanno, perché nascondere i numeri del contagio? Non ci appare ancora chiaro il motivo per cui si continua ad essere reticenti rispetto alla gravità dei casi di contagio da Covid-19, che si sono moltiplicati all’interno del presidio ospedaliero di Mormanno. Le notizie che giungono alla FP Cgil comprensioriale, infatti, sono di tutt’altro tenore rispetto a quelle diffuse dalla struttura sanitaria, e ben più preoccupanti.

Per quello che ci è dato sapere, i pazienti transitati ala Capt di Mormanno, risultati positivi, sono almeno 9, trai quali una persona che oggi risulta intubata all’Annunziata . Così come era stato ricoverato a Mormanno, il paziente poi deceduto per covid a Cosenza tra il 13 e il 14 novembre scorsi. A questi contagi si aggiungono 3 operatori sanitari - continua Casciaro – a cui si aggiunge anche una dipendente dell’impres delle pulizie, che fino a ieri sfuggiva alle nostre già drammatiche statistiche. Numeri agghiaccianti, che rendono ancora più urgente la necessità di fare assoluta chiarezza».

Secondo Casciaro:«il silenzio è il miglior alleato del Covid: tacere sui dati della diffusione , rischia di ridurne la percezione della reale pericolosità e della portata che in una comunità piccola come Mormanno ha raggiunto numeri impressionanti».

Angela Cortese
Autore: Angela Cortese

Scrupolosa, gentile e poliedrica. Consegue il Diploma di Ragioniere e Perito commerciale presso l’Istituto Tecnico Statale Commerciale Amministrativo e per Programmatori di Rossano. Lavora nel settore privato come esperto dell’amministrazione e dei regolamenti delle Telecomunicazioni, segretaria amministrativa, giornalista pubblicista redattrice dell’informazione televisiva. Ha collaborato alla realizzazione del video divulgativo: San Nilo il calabro. Si è occupata di progettare, sviluppare e aggiornare dei siti web. Ama l’arte, le tradizioni e la cultura con particolare attenzione a tutto quello che riguarda l’identità e le radici della Calabria.