7 ore fa:Conte arriva a Corigliano-Rossano e con Stasi è amore a prima vista: «È una garanzia»
8 ore fa:Il purgatorio è finito: la Rossanese è l’Eccellenza
12 ore fa:La Lega Navale incontra l'Esecutivo: in vista nuovi progetti per Corigliano-Rossano
13 ore fa:Era stato stato accusato di violenza, assolto un agente di polizia
14 ore fa:VOLLEY FEMMINILE - Sconfitta interna "indolore" per la Caffe San Vincenzo: quarto posto blindato
16 ore fa:Cosa si dice nella Calabria del nord-est: una settimana di notizie
8 ore fa:Fu la Panaghia la prima chiesa di Rossano? C'è un indizio storico
15 ore fa:Viaggio tra i Feudi della Sila Greca - Calopezzati, dai Caputo alla scomparsa di Covella Ruffo
11 ore fa:Imposte e Documento unico di Programmazione, torna a riunirsi il Consiglio comunale
5 ore fa:La Straface inaugura nuova punto politico a Rossano e parla di turismo: «Ci ispireremo a Tropea»

Social network o scrittura a mano? Istituito il Premio Pettoruto a San Sosti

1 minuti di lettura
PREMIO PETTORUTO PER LA SALVAGUARDIA DELLA SCRITTURA A MANO
I social network seppur offrono innumerevoli vantaggi, sia in termini di qualità dei prodotti che di velocità nei servizi indispensabili ad una società globalizzata, sembrano tuttavia presentare una nota dolente. Ossia quella di aver sostituito la scrittura a mano con quella elettronica. E, con essa, la meditazione ed una maggiore creatività sia del pensiero sia per la grafia, che arena sempre più negli archivi storici delle arti. La nuova comunicazione di oggi sembra, infatti, aver impoverito il nostro lessico. Si pensi alle mitiche "emoticon" che raffigurano uno stato d'animo senza più scriverlo. Seguite poi da diverse abbreviazioni e puntini. Un nuovo modo di sgrammaticare la lingua italiana tale da farne una moda planetaria, soprattutto tra i giovani.
IL PREMIO PETTORUTO NATO DA UN'IDEA DI GIOVANNA DANIELE
Allora come concedere la rivalsa alla cara penna e alla terapeutica scrittura a mano? Forse attraverso un ritorno alla comunicazione epistolare? Dopo un'attenta e lunga meditazione nasce un'idea. Dettata dalla passione per la scrittura di Giovanna Daniele. Che decide di voler far rivivere la forma di comunicazione di ieri, ossia la vecchia e cara lettera, attraverso un concorso letterario internazionale battezzato con il nome "Premio Pettoruto" in onore del luogo dove risiede, San Sosti. La partecipazione è gratuita e ci sono in palio premi in denaro. La scadenza è fissata per il 31 marzo. Gli organizzatori tutti, insieme all'ideatrice, invitano i lettori alla visione del bando qui in allegato.
LETTERE CUSTODITE IN UN BAULE DELLA BIBLIOTECA DI SAN SOSTI
Il progetto culturale si propone di contribuire, quindi, a preservare la scrittura come la forma d'arte più espressiva insieme al mondo delle emozioni quali patrimonio dell'animo umano. Particolarità del progetto è la custodia delle lettere in un vecchio "baule", depositato presso la biblioteca comunale. Il baule fungerà come una sorta di diario umano a disposizione di eventuali studi umanistici. Di seguito il bando del concorso letterario internazionale "Premio Pettoruto" [wpdm_package id='45391']
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.