3 ore fa:Viaggi di istruzione, un altro autobus fermato alla partenza per carenza di requisiti
5 ore fa:La Filt Cgil Calabria promuove la formazione di giovani ferrovieri
6 ore fa:A Cosenza il seminario "Didattica digitale: a che punto siamo? Prospettive per il futuro"
7 ore fa:Mimmo Bevacqua presenta il suo libro “La mia forza è la moderazione”
3 ore fa: IC Crosia primo classificato al Concorso Nazionale “Agri-coltura: costruiamo l’atlante dei Paesaggi Rurali italiani”
6 ore fa:La Calabria è uno scrigno di biodiversità. «Una carta vincente per a nostra Regione»
4 ore fa:Sapia replica a Rapani: «Occorre elevare il livello della politica parlando di progetti e obiettivi»
5 ore fa:Strada Statale 106, primo confronto tra la Regione e l'associazione "Basta Vittime"
4 ore fa:Inaugurata una sede di "Villapiana Futura" nello Scalo cittadino
7 ore fa:Servizi Sociali Cariati, indetto avviso pubblico per short list di esperti

Minacce telefoniche notturne per l'assessore Damiano Viteritti

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Minacce telefoniche notturne di «matrice rossanese» sono quelle che ha denunciato stamani sulla sua pagina facebook l'assessore alle Politiche ambientali e alla Manutenzione del Territorio, Damiano Viteritti. La sua risposta, perentoria, a questo atto vigliacco: «Le minacce telefoniche di matrice Rossanese alle 4:00 di mattino per me sono uno stimolo».

Non si tratta di un caso isolato e nemmeno dell'unico subito dall'infaticabile assessore dell'esecutivo Stasi, il cui incarico lo espone a scelte e ad attività, riguardanti la gestione del territorio, che richiedono coraggio. 

Carmine Milieni
Autore: Carmine Milieni