2 ore fa:Emergenza covid, in Calabria aumentano i ricoveri e le terapie intensive
1 ora fa:Media e Società digitale, l’innovativo corso di laurea lanciato dall’Unical
4 ore fa:La CorriCastrovillari si classifica terza alla seconda gara del Campionato regionale 
1 ora fa:Morano Calabro, la Banca d’Italia finanzia l’associazione Marinella Bruno
47 minuti fa:Cariati, il consiglio comunale si terrà mercoledì 28
2 ore fa:Smaltimento illecito di reflui. Sigilli a una condotta di un supermercato
4 ore fa:Celebrati i primi 15 anni di vita dell’Istituto Donizetti di Mirto Crosia
1 ora fa:Presenti 15 universitari calabresi al Rural Camp, l'innovativo progetto che mira alla sostenibilità ambientale
1 ora fa:«Ci riempie di gioia sapere che c'è un po' di Corigliano-Rossano alle Olimpiadi di Tokio»
2 ore fa:Bando da 1,4 milioni per i gestori degli impianti di terme storiche della Calabria

Rossano: puliti tombini sottopasso Foresta. Ma serve intervento maggiore per cunette e rotonda 106

1 minuti di lettura
DI REDAZIONE

Detriti nei tombini del sottopasso ferroviario di contrada Foresta: stamattina il Comune, grazie all'intervento dell'assessore Giovanni De Simone (che tra le deleghe ha anche la manutenzione del territorio), ha fatto iniziare il lavoro di pulizia degli stessi da terra, fango e detriti vari. Stamattina dalle 6, infatti, due operai della Ditta Ecoross hanno provveduto a spalare terra e fango da dentro la prima fila di tombini. Domani mattina il lavoro verrà completato per la seconda fila di tombini. Chiaramente, com'è ovvio che sia, questo lavoro non basta. Un lavoro molto dispendioso, intendiamoci, per gli operai. Ma non basta. Ed anzi rischia di risultare vano. Perché se si fa un sopralluogo in zona ci si accorge come la terra e il fango arrivano al sottopasso dalle due rampe della strada comunale e di collegamento con la vicina 106. Dov'è stata costruita un'utile rotatoria (anche questa da completare). Infatti se non si provvede a far pulire perfettamente le cunette delle due rampe della strada, il lavoro fatto dagli operai della Ecoross risulterà vano. Le cunette sono piene di terra, che alle prossime piogge verrà trascinata di nuovo nei tombini. Inoltre gli stessi tombini necessitano di una pulizia della condotta più appropriata, con una sonda. E poi accanto al sottopasso dal terreno di un privato ogni volta che piove vengono giù terra e pietre. Il muretto del sottopasso che fa da sostegno deve essere allungato. A spese del Comune o del privato non è questione che ci compete. Purché si faccia. Altrimenti ogni volta che piove il sottopasso si riempie di terra e fango.

   
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.