4 ore fa:Strada Statale 106, primo confronto tra la Regione e l'associazione "Basta Vittime"
3 ore fa:Sapia replica a Rapani: «Occorre elevare il livello della politica parlando di progetti e obiettivi»
3 ore fa:Inaugurata una sede di "Villapiana Futura" nello Scalo cittadino
6 ore fa:Servizi Sociali Cariati, indetto avviso pubblico per short list di esperti
2 ore fa:Viaggi di istruzione, un altro autobus fermato alla partenza per carenza di requisiti
2 ore fa: IC Crosia primo classificato al Concorso Nazionale “Agri-coltura: costruiamo l’atlante dei Paesaggi Rurali italiani”
4 ore fa:La Filt Cgil Calabria promuove la formazione di giovani ferrovieri
6 ore fa:Mimmo Bevacqua presenta il suo libro “La mia forza è la moderazione”
5 ore fa:La Calabria è uno scrigno di biodiversità. «Una carta vincente per a nostra Regione»
5 ore fa:A Cosenza il seminario "Didattica digitale: a che punto siamo? Prospettive per il futuro"

Rossano, Movimento Terra e Popolo: vicinanza ai lavoratori dell'indotto ENEL

1 minuti di lettura
COMUNICATO STAMPA La questione del Lavoro è una questione di dignità che non può prestarsi ad alcuna interpretazione o speculazione, a maggior ragione nel nostro territorio laddove la mancanza di lavoro è una vera e propria emergenza. Esprimo vicinanza incondizionata ai lavoratori dell'indotto Enel che questa mattina hanno deciso di salire su una delle ciminiere della centrale per difendere il proprio posto di lavoro, cioè il proprio sostentamento e dignità. Ritengo che l'azienda, alla luce dei lunghissimi anni di attività del sito di Rossano, debba trovare delle soluzioni immediate per mantenere a pieno regime l'intero organico dell'indotto in attesa di definire il futuro della centrale di Sant'Irene. A tal proposito, ritenendo necessaria la massima serietà sulla vicenda, sforzandomi - per il bene del territorio - di ignorare le idee strampalate che ogni tanto si leggono sulla stampa, come già anticipato qualche mese fa annuncio che è pronta una proposta seria per il rilancio del sito che tiene conto delle esigenze del lavoro, ma anche del territorio e dell'Azienda. Una proposta su cui è necessario, e mi auguro, che si unisca l'intero territorio, le categorie, le associazioni e le istituzioni. La proposta verrà presentata nel mese di Ottobre, verrà quindi posta all'attenzione della cittadinanza per avviare, finalmente, una discussione seria fatta di proposte concrete e realizzabili, senza posizioni prestabilite e pregiudiziali, che spinga l'azienda a tornare ad investire nel mezzogiorno e nel nostro territorio: su questa prospettiva ritengo non siano ammissibili divisioni ideologiche o di schieramento. Flavio Stasi Portavoce Movimento Terra e Popolo
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.