9:12 am:Corigliano-Rossano, il randagismo e l’esasperazione dei cittadini: non si può più uscire di casa
44 minuti fa: Frascineto: il Comune emetterà buoni spesa per 18.000 euro in favore delle famiglie in difficoltà
10:09 am:I giovani di Azione sulla crisi del sistema turistico in Calabria
17 minuti fa:Covid, ancora una vittima a Castrovillari. Sale a 2 il numero dei morti
11:19 am:Estirpavano la vegetazione senza autorizzazione, denunce e sequestri dei Carabinieri
15 minuti fa:Nuovo Dpcm di dicembre, presentata la bozza inviata alle Regioni
12 minuti fa:Castrovillari torna a scuola. I bambini fino alla terza media riprenderanno le lezioni in presenza
10:15 am:Leonardo Trento: «Sulla riapertura del “Cosentino” pesa il conflitto d’interesse»
11:35 am:Il Richiamo alla responsabilità dell’autorità portuale di Gioia tauro: «Scarsa partecipazione dei dipendenti all’attività di screening»
11:05 am:Covid, numeri sottostimati nei piccoli centri della Calabria: La psicologa: «Ecco perché»

Reparto Covid: Stamattina al "Giannettasio" sono arrivati 5 nuovi pneumologi

1 minuti di lettura
L'emergenza covid corre, più della burocrazia che, invece, annaspa e rincorre. Mentre in Calabria la pandemia sembra aver preso forza e vigore, i vari e diversi commissariamenti che reggono la sanità calabrese, si sono fatti cogliere impreparati. È da maggio scorso che si parla di potenziamenti, di nuove misure, ma fino a ieri, fino a quando la patata bollente non è esplosa, si era tirato a campare. Poi, tutto ad un tratto, l'accensione dei motori: nuovo laboratorio tamponi pronto (leggi anche Tamponi covid a Corigliano-Rossano, il laboratorio è pronto. Ora spetta all’Asp attivarlo), nuove assunzioni nell'Asp di Cosenza (leggi anche L’Annunziata risponde all’offensiva del Covid: 200 assunzioni e 89 posti letto in più) e oggi anche la notizia che verrà attivato il Reparto Covid a Corigliano-Rossano, con annesso organico. Dovremmo essere pronti, così, ad affrontare il mostro coronavirus. Nel reparto allestito nel presidio "Giannettasio" di Rossano stamattina sono arrivati i medici: 5 in tutto e tutti pneumologi (quindi specializzati ad affrontare l'emergenza in atto) e saranno coordinati dal dott. Giovanni Malomo, dirigente medico responsabile della Pneumologia territoriale dell'Asp di Cosenza Ci saranno anche una decina di infermieri a servizio del Reparto e altrettanti operatori socio-sanitari, che saranno assorbiti dal personale già operante. Da quanto si è saputo, considerato che il reaprto è offlimits al pubblico, pare che stamattina tutto il personale stanziato si è ritrovato all'interno dell'unità operativa posta al primo piano del presidio rossanese per una prima riunione operativa a seguito della quale sono state avviate le attività di sistemazione del reparto con la fornitura necessaria del materiale medicale. Già dal pomeriggio dovrebbero iniziare a giungere i primi pazienti Covid, provenienti dalle diverse aree del cosentino che non hanno potuto trovare ricovero nel centro hub dell'Annunziata di Cosenza e negli altri centri individuati per la cura del coronavirus.
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.