1 ora fa:La Straface inaugura nuova punto politico a Rossano e parla di turismo: «Ci ispireremo a Tropea»
8 ore fa:Era stato stato accusato di violenza, assolto un agente di polizia
6 ore fa:Imposte e Documento unico di Programmazione, torna a riunirsi il Consiglio comunale
10 ore fa:Viaggio tra i Feudi della Sila Greca - Calopezzati, dai Caputo alla scomparsa di Covella Ruffo
3 ore fa:Il purgatorio è finito: la Rossanese è l’Eccellenza
3 ore fa:Fu la Panaghia la prima chiesa di Rossano? C'è un indizio storico
11 ore fa:Cosa si dice nella Calabria del nord-est: una settimana di notizie
9 ore fa:VOLLEY FEMMINILE - Sconfitta interna "indolore" per la Caffe San Vincenzo: quarto posto blindato
2 ore fa:Conte arriva a Corigliano-Rossano e con Stasi è amore a prima vista: «È una garanzia»
7 ore fa:La Lega Navale incontra l'Esecutivo: in vista nuovi progetti per Corigliano-Rossano

Schiavonea, partiti ufficialmente i lavori per la realizzazione della nuova illuminazione

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Sono partiti ufficialmente i lavori per la realizzazione della nuova illuminazione in Via Amaldi, Via Einstein, Via Majorana, Via Torricelli e Via Cartesio a Schiavonea, all'interno della proposta progettuale dei PINqua, finanziati con i fondi del Pnrr continua il lavoro "SchiavoNEA-Nuove Energie per l'Abitare – "Nuova rete di illuminazione a Schiavonea", opera che ha l'obiettivo di illuminare parti di zone o quartiere ancora non provvisti di pubblica illuminazione, questi lavori fanno seguito agli interventi in  via Ibiza, via Cycas, Contrada da Muzzari, la strada che conduce a Villaggio Frassa.

L'adeguamento dei sottoservizi e la progettazione di una nuova e completa rete di illuminazione è una necessità primaria legata alla qualità del vivere e alla sicurezza dei cittadini. La rete di illuminazione pubblica è un servizio di prima necessità per la città e di un elemento fondamentale per la sicurezza, l'accessibilità e la qualità del vivere. Il progetto prevede di rendere uniforme il progetto dell'intera pubblica illuminazione con lampade della stessa famiglia di quelle montate nei rioni vicini. Le ottiche performanti che utilizzano queste lampade sono fatte in modo tale da massimizzare l'illuminamento sul manto stradale e rendere quasi inesistente l'irraggiamento luminoso nell'ambiente, abbattendo il fastidioso problema dell'inquinamento luminoso. Possibilità nel futuro di telecontrollare le stesse lampade in quante le stesse hanno la predisposizione per le opzioni di regolazione. Le armature dei corpi illuminanti che saranno installate, sono scelte in base alle caratteristiche geometriche delle strade, alla classificazione del codice della strada, all'altezza del palo e l'interdistanza tra i pali.

Schiavonea emerge nel panorama della città di Corigliano-Rossano come un'area con delle peculiarità urbane specifiche: un suo nucleo antico, una storica identità marinara confermata dalla presenza di un'attiva marineria, un forte turismo estivo, una parte di patrimonio architettonico di pregio.

«Mentre chi c'è stato per anni ha lasciato Schiavonea nel buio, noi continuiamo a portare la luce. - dichiarato il sindaco Flavio Stasi - sono partiti ufficialmente i lavori per la realizzazione della nuova illuminazione in questa intera area di Schiavonea. L'ennesimo intervento di questo tipo dopo via delle Cycas, via Ibiza, Contrada Muzzari eccetera.  Un'altra opera che abbiamo pensato, progettato, finanziato e che stiamo realizzando. Inoltre, ho molto insistito ed è iniziato l'efficientamento degli impianti di Viale Rimembranze. La nostra campagna elettorale è ciò che abbiamo fatto e che stiamo facendo. Buio o luce (a led), sudditanza o autonomia, passato o futuro. La città ha già scelto: futuro».

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.