1 ora fa:Trebisacce, i campioncini dello Sport Academy AJ all'Experience Frosinone
19 minuti fa:L'Aletti di Trebisacce apre le porte dell'istituto per il progetto Ptof "Sulla buona strada"
1 ora fa:Piazze belle e ruggenti, i grandi eventi e quel must che fa moda e tendenza. A che prezzo?
2 ore fa:Gli studenti dell'Istituto Troccoli di Lauropoli protagonisti del concorso letterario sulla Shoah
6 ore fa:Arrivo dei medici cubani a Lungro, Capparelli: «Un buon punto di partenza»
2 ore fa:Asd Castrovillari, Caramia ci riprova nelle Marche alla 100km del Conero
5 ore fa:Con Ryanair e i MID rafforzare destinazione Calabria: «Ora si può»
4 ore fa:La Sila e i tessuti di Celestino protagonisti della Milano Fashion Week con Claudio Greco
3 ore fa:Bomba d’acqua a Cariati: «Il comune regge grazie a prevenzione e manutenzione». Ma c'è chi non la pensa così
49 minuti fa:Contrasto alla povertà, il Comune di Cariati cerca 10 professionisti

Russo (Cisl) soddisfatto dell'accordo tra Regione e WeBuild

1 minuti di lettura

CATANZARO - Il Segretario generale della Cisl calabrese, Tonino Russo, saluta positivamente l'accordo tra Regione e WeBuild.

«Va – dichiara il sindacalista – nella direzione da noi auspicata. Come Cisl, infatti, abbiamo sempre sostenuto l’importanza della contrattazione d’anticipo con le imprese, per focalizzare anzitempo il fabbisogno di maestranze ai fini della realizzazione delle opere e per preparare il personale attraverso una formazione adeguata. Questa è la strada giusta anche per utilizzare in maniera efficace i fondi disponibili, e a volte male impiegati, per l’acquisizione di nuove competenze. Servono vere politiche attive per il lavoro».

«La Cisl - prosegue - chiede che si istituisca subito un tavolo di confronto per definire tempi, percorsi e strumenti finalizzati a fare fronte comune per arginare ogni tentativo di infiltrazioni criminali. A tale scopo abbiamo proposto già da tempo agli amici di Cgil e Uil un accordo istituzionale quadro, da sottoscrivere insieme a istituzioni e organizzazioni datoriali, su legalità, sicurezza e tracciabilità della spesa pubblica, nello spirito di operare ogni sforzo possibile a sostegno della corretta realizzazione degli investimenti necessari alla ripresa. Era stata anche redatta una bozza, mai firmata. Ora, in presenza di una nuova fase che ci auguriamo porti, come auspicato, alla creazione di migliaia di nuovi posti di lavoro per maestranze formate per la costruzione di importanti infrastrutture, la Cisl ripropone questa idea che – conclude il Segretario della Cisl regionale, Tonino Russo – può costituire un segnale concreto e una scelta operativa nella direzione della legalità e dello sviluppo».

Rita Rizzuti
Autore: Rita Rizzuti

Nata nel 1994, laureata in Scienze Filosofiche, ho studiato Editoria e Marketing Digitale. Amo leggere e tutto ciò che riguarda la parola e il linguaggio. Le profonde questioni umane mi affascinano e mi tormentano. Difendo sempre le mie idee.