4 ore fa:Grandi emozioni al terzo spettacolo di fine anno della scuola di danza "Il Balletto" diretta da Giada Sapia
3 ore fa:Cantinella si prepara alla quinta edizione del Beer Fest
1 minuto fa:Tre giorni di spettacoli ed emozioni per la settima edizione di "Frasso in Festa"
5 ore fa:È iniziata l'estate al Parco Archeologico di Sibari con un omaggio alle terre d'Oriente
4 ore fa:Miss Italia è arrivata a Villapiana per promuovere la linea di gioielli Miluna
5 ore fa:Claudio Pecorella sul tetto d'Europa con la Nazionale italiana Under 17
2 ore fa:A Corigliano-Rossano giornata di festa istituzionale: proclamato ufficialmente il Sindaco Flavio Stasi
1 ora fa:Valeria Capalbo riconfermata alla guida della Pro Loco di Corigliano
30 minuti fa:In Calabria quattro lavoratori agricoli su dieci sono irregolari. «Spezziamo il circuito dell'illegalità»
6 ore fa:Parte con i festeggiamenti in onore di San Giovanni Battista l'Estate di Plataci 2024

«Maggiori luci e minori ombre» sull'Ospedale della Sibaritide: un’opera attesa da decenni

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Sulle nuove vicende dell'ospedale della Sibaritide interviene con un commento il partito partito Noi Moderati:

«Il partito Noi Moderati, della provincia di Cosenza, segue con particolare attenzione la vicenda della costruzione del nuovo ospedale della Sibaritide. Un’opera attesa da decenni, in cui sono riposte le speranze di una sanità finalmente efficiente, capace di dare risposte concrete ai cittadini. I lavori, in questo particolare momento, vivono una fase di stasi. Il partito provinciale comprende bene l’attesa della popolazione residente, rispetto al completamento dei lavori, e per tale motivo è costante il monitoraggio sull’importante cantiere. Noi Moderati può affermare che si è in attesa del via libera alla variante, resasi necessaria per una serie di problematiche: le nuove esigenze scaturite dalla pandemia; gli adeguamenti alle nuove normative sanitarie, di sicurezza e impiantistica; il conseguente reperimento delle risorse economiche necessarie alla realizzazione delle nuove modifiche; l’aumento delle materie prime, rispetto all’originario capitolato, i cui prezzi sono notevolmente aumentati».

«L’auspicio di Noi Moderati è quello che, in questo delicato scenario, il Presidente Occhiuto e la Regione Calabria portino avanti tutte le operazioni tecniche, funzionali ed economiche necessarie per la soluzione del problema. Sostanzialmente è l’individuazione dell’atto finale da approvare, in relazione alla variante in corso d’opera, tenendo conto del finanziamento dei maggiori costi per i lavori. Quest’ultimi sono passaggi importanti e fondamentali per chiudere in tempi accettabili il cantiere dell’ospedale della Sibaritide, promuovendo una nuova stagione della sanità calabrese, possibilmente caratterizzata da maggiori luci e minori ombre».

Veronica Gradilone
Autore: Veronica Gradilone

26 anni. Laurea bis in Comunicazione e Tecnologie dell’Informazione. Mi piace raccontare le storie, non mi piace raccontare la mia